Salone Internazionale delle Invenzioni di Ginevra 2017 Consegna Medaglia di Bronzo e Diploma

0

Screenshot_2017-04-22-15-24-57

Venera Maglia Vince la Medaglia di Bronzo al Salone Internazionale delle Invenzioni di Ginevra 2017

0
Il mio lavoro e’ la mia passione ,  la mia passione e’ il mio lavoro da sempre. Mi occupo per propensione naturale di Alchimia , scienza sacra e antica che implica la conoscenza di una serie di discipline che vengono chiamate esoteriche ma che in realtà sono delle chiavi che permettono all’essere umano di realizzarsi negli equilibri fondamentali della vita terrena  e contemporaneamente negli equilibri delle leggi dell’universo al quale per natura e somiglianza siamo soggetti. Navitas è  stato concepito fin dal suo inizio attenendosi a regole alchemiche ben precise, partendo con la sua signatura di nascita ,  in data ed orario ben preciso ,  questo per permettere a ciò che gli alchimisti chiamano l’influenza dei raggi di collocarsi per impronta ed impressione a Navitas. Come primo passo in ogni processo creativo si stabiliscono due cose , L’intenzione e la Signatura. L’ intenzione è potere solo se trova coerenza ed adesione in una formula di equilibri tra il Micro ed il Macro al quale tutto è connesso la signatura invece è saper collocare e fissare in uno spazio, tempo, materia ,la volontà di creazione . In questo modo avviene la creazione di ogni cosa . Si compone cosi’ la  propria  Pietra Filosofale  al grezzo , che sara’ pronta alla moltiplicazione , fase successiva ,  detta in Alchimia Opera al Rosso. Sento di poter  parlare liberamente  delle discipline del quale mi occupo da oltre 30 anni , il mio lavoro per me è la mia stessa vita , oltre ad essere una passione che svolgo con devozione , coscienza , umiltà  ed umanità . Mi ha permesso di portare avanti i miei studi alchemici , di creare il mio laboratorio , di fare statistiche sugli effetti e sulle cause,  di osservare e verificare , di correggere e interpretare,  al fine di trovare la formula che gli Alchimisti cercano durante la loro missione . Tutto questo ha richiesto un lavoro continuo a cui la vita stessa mi ha sottoposta in prima persona attraverso esperienze che modificano ,  plasmano , e forgiano.
Dire  che tali prove non hanno risparmiato nulla su tutti i piani dell’esistenza sarebbe davvero dire poco. Tutti abbiamo una storia, la mia personale è inenarrabile a molti, comprensibile a pochi , chiara per me .

FABULA FABULOSA

0

Fabula… Fabulosa…

Dell’insegnamento mio primo , vi è
Fabula – Fabulosa
Gli Astri accordati , I Sensi coronati , i Raggi emanati , i Colori vibrati , i Suoni Intonati .
Sboccio così dal letargo pastoso, sboccio così , in perpetuo Loto .
Nel momento del non tempo dove tutto è mutamento
dove tutto è posto al centro
colsi e mangiai la mela proibita.
Meraviglioso peccato !
dentro la Magnum Opus
mi ha portato .
Per dar luce a quel dono
nato dal , non perdono .

Metamorfosi , fu’ il Senso del mio atto primo
Concerto e Sconcerto
accompagnano il mio viaggio Pellegrino.
Il bagaglio di umana coscienza poggiato
sulla spalla destra
Proporzione per volume
Il braccio sinistro fa’ da’ Lume .

È la prima spremitura che da inizio alla tessitura .

Prende forma il mio Universo di un tessuto al rovescio
una trama da ricamo
tanti filamenti in mano ,
filamenti vibratori , inondati di colori
che agiscono sui Sensi
traducendoli in Materia .

Divo Sole … Diva Luna … Divine Stelle …

I vostri Raggi
hanno creato
il creato
del mio creato .
Che si è manifestato .
E…
Una Goccia di Divina Coscienza mi avete lasciato .
Una Goccia
Una goccia separata dalla massa aggregata
una goccia che scandisce perché scorre e fluisce
solo verso direzione dove agisce in congiunzione
Li’ si mescola all’ impasto
con un soffio di creazione
sull’azione dell’azione
concepisce la condizione
la Stagione .

Fabula… Fabulosa … Rammenta ; quel luogo … quel tempo … quel Loto …
Lì c’è L’origine , li c’è l’ignoto .
Lì ci sei tu costantemente ogni qual volta lo voglia la senziente mente .
Lì c’è il segreto del tuo camminare
dove la via si apre al guardare
Lì , sei pronto al mutamento
perché sei entrato dentro .

Osservando …
Osservando voglio uno scambio
quindi cambio
ma non la direzione
quella è propensione
perché tutto è aggregazione.

Il teorema è articolato
una rete in espansione
nella multi direzione
dove tutto è azione
è creazione
solo dall’osservazione
con lunghezza di legame
dove il conduttore è il Rame
che collega la distanza senza dar luogo alla separanza
tra la Monade è l’Umano .
Venera Laura Maglia

 

 

 

 

Studio_20170316_194135

ODE ALLA MAMMA

0

ODE ALLA MAMMA
Mamma..
Stringo la tua mano
nell’attimo in cui voli lontano,
non sono pronta…
tutto è caos, turbolenze, vertigini,
mi lascio andare …
con te , per te
perché tu hai scelto
è l’ora , il mutamento.
Sento, ti sento ,
il tempo si sovrappone al tempo .
Tu ora,
come io in te , allora .
Io…
in te,
con te,
perché Tu …
Sei il punto,
l’inizio,
lo squarcio, la lacerazione,
il tonfo-trionfo del cuore.
Pesante leggero, leggero pesante,
pensante, pulsante.
Sei gloria
coscienza.
Ed io …
scelgo, procedo.
E tu ..
mistero di luce
mi appari,
ed io
ti seguo.
Sangue, carne, terra , acqua, fuoco, aria, etere.
Grazie Mamma!
Attraverso te entrai nel mio destino per divenire ,
intuizione, sensazione e sentimento che tutto vivifica oltre il tempo .
Suono e pensiero che orchestra nell’orchestra dell’ Uni-Verso intero

Piovono Anime sulla Terra ed io ero in quella generazione ,
da madre in madre affidate ,
alla grande madre destinate.
Impollinano i cuori sbocciati dall’armonia delle sfere celesti e dai loro raggi.
La mia è …
generazione conservatrice rigeneratrice,
potenza formatrice,
correnti fluidiche vitali.
Prana.
La missione è …
scindere
svelare
osare
ascendere.
L’oro sorge !
gloria a te pioniere,
Il ferro si trasforma
si forgia,
Il seme si manifesta, con dolore ma senza dolore dalla luce partorita.
La libertà è trascesa.

Oggi! mamma…
Cadono lacrime dagli occhi miei,
lacrime,
piccole forme geometriche sacre,
i mandala dei sensi .
Il manto che mi copre , copre il cielo ,
ed io per raggiungerti
mi sfoglio,
mi svelo.
Animo mio che ti apri e accogli,
solo così questo regalo cogli,
riportando memoria
dove tutto affiora.

Mamma …
Odo il tuo silenzio sciogliersi tra le mani
trasformazione dell’acqua visibile agli occhi
bambina che gioca con questi fiocchi.

Ora sei…
stella che luce,
amore che brucia,
mare che sa di pace.
Tu …
inafferrabile passato del passato
che la ragione da sola non comprende,
infondi ancora continua meraviglia
ad un cuore in ascolto che per natura ti somiglia.
Eccoti! Appari!
Fiore che non appassira’ mai perché per amore non ti colgo,
non colgo la tua morte ma ti vivo ammirandoti
in ogni tua trasformazione,
in ogni tuo stupore
per rendere questo legame indivisibile,
indissolubile, inalterabile,
anche per Crono il signore del tempo che tutto cancella mirabilmente.
Sono quì Mamma…
pronta ad annaffiare la tua terra, scaldare il tuo cuore e consacrare i tuoi frutti nell’altare dell’amore.
Da te nacqui e in me vivrai,
niente è perso ma meravigliosamente trasformato, lentamente e con maestria affinchè il carbone grezzo che siamo, nell’arco delle sue generazioni, diventi diamante: la più bella e lucente sintesi della Madre.

Mamma …
tra il buio e il silenzio delle mie paure brilli come la luce che tutta mi illumina,
e …
nel suono lontano del tuo canto soave il mistero scuro diviene luminoso.
Ora ti vedo, ora ti svelo :
sei sorgente di vita,
dimora celeste,
effervescenza creatrice.
Sei la pace che tace nel grembo di Gea, la memoria delle mie acque, la fonte del fiume cosmico che scorre e mi conduce verso l’immutabile verità del vero.
MAMMA accarezzami !
Donami ancora nella tua nuova espressione, amore, calore , tepore .
Abbracciami sempre, come la più bella delle Stagioni :
Primavera
che il vento e il suo Sole risveglia l’amore ,
Primavera
ogni giorno del nostro infinito , perché non vi sia fine a questo ciclo.

Mamma ..
L’infinito del cuore
Sei tu.

Venera, Laura, Maglia.

Open Day San Valentino

0

Open Day san valentino (1)

Domenica 14/2/2016 

A Roma in Via Ovidio 13 

Dalle ore 10.00 alle ore 20.00 

Il regalo che rimane impresso nella memoria del cuore 

Bagno di suoni con Gong e Campane Tibetane 

Un viaggio indimenticabile tra suoni ancestrali ed  emozioni uniche per le coppie che vogliono regalarsi un’esperienza indimenticabile  nel suo genera .

Un’intima comunione di due  anime che trascendono  lo spazio ed il tempo , unendosi in un’abbraccio infinito.

Prenota il tuo regalo per la persona del cuore 

Posti limitati 

Per tutte le informazioni contattare 

Venera Maglia mobile 3392483091

 

20150723_114736

le 12 Dee dello zodiaco

0

    http://www.tiamoextension.com/extension-stylist/oroscopo-extension

 

Cristiano Rocchi ,Hair Star Ti Amo Extension . Per tutte le Donne per tutte le Dee . Le 12 Dee dello Zodiaco,

un piccolo viaggio dentro l’astrologia del femminile. A cura di Venera Maglia. 2015-03-20 21.57.03

Ringraziamenti

 

Un Grazie di Cuore sia da parte mia, che di voi lettrici non può mancare nei confronti di Cristiano Rocchi, infatti, è proprio grazie a lui e alla sua generosità che è nata questa idea.

Creare un oroscopo al femminile, dove non poteva mancare il concetto di sorellanza e amore, dove la sensibilità viene indicata come unica Via, e dove l’atto di generosità né è dimostrazione autentica. Solo un’anima in ascolto, verso il femminile e le loro necessità, poteva concepire un’idea di tale portata, quindi i ringraziamenti sono doverosi e meritati.

 

NAMASTE’ CRISTIANO, LA MIA ANIMA SI INCHINA ALL’ANIMA CHE È IN TE.

 

Introduzione

 

L’astrologia con tutte le sue sfumature, con tutti i suoi significati simbolici, con tutta la sua struttura permette molte chiavi interpretative ed evolutive in termini di caratteri, coscienza, espansione, ma permette anche di conoscerci attraverso un’analisi centrata sulla persona, questo avviene grazie all’interpretazione del grafico natale di ognuno, che equivale all’unicità che ci rappresenta.

L’oroscopo in questione è descritto in questa breve sintesi, nelle seguenti modalità: le caratteristiche principali di ogni segno, con l’attribuzione dei significati puri, l’esplorazione del lato Ombra, chiave interpretativa, dove siamo chiamate per metterci in discussione e risolverci prendendo spunti da piccoli consigli, e prosegue in modo più leggero e femminile nella descrizione dell’immagine di ogni segno zodiacale. Quando si parla d’immagine, si consiglia di guardarne le caratteristiche fisiche e le sfumature in base al proprio Ascendente e non al Sole di nascita poiché è l’ascendente che ne determina i tratti.

L’ultima parte descrittiva di ogni segno sarà sigillata con una frase, dedicata alla DEA che abita in voi.

Al termine di queste descrizioni potrete leggere la previsione in sintesi per ogni segno zodiacale dell’anno in corso 2015, specifico anche in questo caso che si tratta di previsioni basate sul segno solare o lunare e non sulla carta natale personale che richiederebbe un’analisi mirata di ogni singola persona. Si possono comunque trarre delle indicazioni generali e dei buoni consigli. La voce Consigli, indicata sotto la previsione, permette per chi volesse approfondire e ampliare il significato e la comprensione della previsione, di leggere anche l’influenza di aspetti planetari importanti che si stanno muovendo su ogni singolo segno, quindi è consigliata la lettura che riporta al significato primo, di ogni segno, questo perché un pianeta che transita in un determinato segno zodiacale tende a farne sviluppare le qualità attraverso energie che si muovono da una precisa angolazione. Lo Zodiaco è una ruota, ed esattamente la ruota della Vita, che gira incessantemente mescolandosi e impastandosi, per permetterci di evolverci continuamente.

 

Le 12 Dee dello Zodiaco

 

Ogni Donna è una Dea, ogni Dea è una Donna.

A te Donna Dea per un risveglio della tua Divinità.

Perché la tua casa è il tuo Tempio, perché il tuo Tempio è il tuo corpo,

perché il tuo corpo è vita che dà vita attraverso il tuo sentire e i tuoi Sensi.

 

Questa piccola opera in sintesi nasce dallo studio approfondito e dall’amore che nutro verso l’astrologia, la sua scienza e la coscienza di trasmettere materiale informativo e conoscitivo da tradursi in vere rivelazioni per chi cerca alternative moderne e non invasive nella risoluzione e la centralità di se stesso. L’Astrologia non è solo l’arte di predire, quella diviene l’ultimo sentiero che si percorre e da cui si traggono le verifiche. Ho voluto introdurre in questa esplorazione dei segni zodiacali anche qualcosa di nuovo, I 12 Sensi dello Zodiaco, questo è un mio personale lavoro sviluppatosi anni indietro per cercare coerenza e aggregato al messaggio autentico di quest’arte. Tutta la parte riguardante i 12 Sensi viene riportata in pillole poiché ci vorrebbe davvero tanto per esplorarla e tradurla, in questo specifico percorso di oroscopo al femminile, dedicato a ogni Donna/Dea. Abitualmente nei miei consulti privati applico questa mia personale tecnica e devo dire a cognizione di fatto che emergono risultati sorprendenti per i consultanti. Promuovo da vari anni sotto forma di laboratorio e seminari la conoscenza e l’applicazione dei 12 Sensi sia per operatori del settore, che per chi vuole imparare a orientarsi in modo naturale e semplice, bilanciando proprio i Sensi dei quali siamo tutti composti. Così come si sviluppano i sei Sensi Corporei nel nostro essere anche quelli chiamati Emozionali ne diventano la sintesi e la completezza, il corpo fisico che si interscambia continuamente e incessantemente con quello emozionale per allacciarsi unendosi a quello spirituale. I tre piani dell’essere, materiale, emozionale e spirituale.

Questo è un oroscopo tutto al femminile, dedicato alle donne che vogliono conoscere i loro punti di forza, le qualità dei loro talenti, le potenzialità dei propri carismi, e le modalità nonché le tendenze naturali, spontanee e prime delle funzioni o coscienze primarie, sia dell’Io, inteso come espressione diretta di una personalità che quella più intima, più nascosta più radicata nell’essere, la coscienza delle emozioni, al fine di trasformarle in coraggio. Coraggio di essere voi stesse e di manifestarvi liberamente.

Entrare in contatto con il lato luce e con il lato ombra ma anche con l’opposto astrologico naturale, permetterà alla Dea che abita all’interno di ciascuna di annullare gli stereotipi convenzionali e di avere una visione a 360°, questo al fine di permettere l’espressione dell’unicità, unica manifestazione possibile per dare alla luce la Dea che abita in voi.

“12 Dee dello zodiaco” nasce dall’idea di far comprendere alle donne quanto importante sia convenzionale non solo svelarsi nella completezza dell’autenticità vera, ma ancor più sarà sigillare un rapporto di Sorellanza fra ogni Donna/Dea; Infatti nello zodiaco vi è un susseguirsi di segni in base ad un ordine particolare e non casuale, questo perché ogni volta che vengono sviluppate qualità di unicità, di complementarietà con il proprio opposto astrologico naturale, di dissolvenza con la parte ombra, avviene qualcosa di Magico nel vero senso della parola.

La Donna/Dea, realizzata e sviluppata nel suo segno, rilascerà alla successiva, sempre in ordine astrologico quelle capacità risolte che andranno a comporre materiale nutrizionale fondamentale, per procedere nello sviluppo della Creazione della ”DeaCompleta”, l’energia Femminile Realizzatrice, Creatrice Conservatrice, di Vita e di Amore Incommensurabile. Quindi ognuna di noi ha il compito di collaborare per se stessa e per le altre, creando un campo energetico unico, un circolo simbolico, dove le donne si trovano al centro dell’universo e ne dirigono le sorti, dove l’amore e la condivisione sono l’unico luogo dove operare, dove il maschile non viene escluso ma compreso, assorbito, amato, e accolto in un abbraccio infinito. Questo è il compito cui siamo chiamate tutte noi Donne e il suo risultato positivo attraverso la collaborazione e non la competizione, segnerà un passaggio fondamentale per accedere a un piano superiore dal quale nessuna è esclusa.

Oggi la Dea Madre ha difficoltà nel riconoscersi nel femminile perché ci siamo perse, perse nei propri egoismi, nelle paure, nelle competizioni inutili e frustranti, nel voler a tutti i costi essere quelle che per natura naturante non siamo. Cambiare questa rotta ingannevole che conduce solo a sofferenza, è essenziale, è urgente, è doveroso. Uniamoci senza conoscerci, perché il sentire che parte dal cuore è molto superiore a ogni altra energia, ”Tutto L’Universo Obbedisce All’Amore”.

Questo oroscopo si sviluppa nelle seguenti modalità: La prima parte descrive le caratteristiche di ogni segno dello zodiaco da cui possiamo trarne significato per accostamento e dominio, sia al segno solare, che a quello lunare e il modo in cui tali energie tendono a far sviluppare qualità, tendenze, strutture, in modo energetico, operando sia alla formazione dell’Io che è appunto rappresentato dal Sole o dal segno solare d’appartenenza; Ma anche a quello della Luna natale in cui si trovava al momento della nascita e che appartiene alla scoperta del piano emozionale. La Luna, insieme al Sole, sono  chiamati  Luminari ed hanno una funzione fondamentale nella costruzione della personalità. Mentre il Sole, come detto, tende a sviluppare la coscienza dell’Io, la Luna ha il compito di penetrare con la sua influenza e le sue emanazioni di luce filtrando i raggi solari nella parte più intima di noi, il piano o campo delle emozioni, altro settore essenziale e fondamentale in cui ci muoviamo, ci rapportiamo, e ci interscambiano, edificando la coscienza delle emozioni. Per trovarne la sintesi e capire appieno la chiave di lettura, bisogna andare a guardare il segno opposto al segno solare, o lunare, es: l’Ariete primo segno dello zodiaco si oppone per complementarsi in nodo naturale al segno della Bilancia, viceversa la Bilancia si opporrà all’Ariete da cui ne trae la sintesi o chiave d’interpretazione.

Oltre alla descrizione delle energie costruttive di ogni segno zodiacale, sarà descritto e associato a ogni segno un Senso, per Senso s’intendono appunto i Sensi.

L’uomo e la Donna interagiscono tra interno ed esterno attraverso i Sensi, i quali ci mettono in rapporto con la realtà in maniera diversa, i Sensi sono luogo di scambio tra realtà esteriore oggettiva e interiorità soggettiva, essi costituiscono gli organi delle nostre relazioni, sia con il mondo sia con noi stessi, poiché percepire ciò che avviene al di fuori di noi è sempre percepire nell’atto di percepirsi. Ciò che è al di là di noi non è mai senza di noi. Sbagliamo se pensiamo che i Sensi. Siano solo i sei che abitualmente conosciamo, essi sono tanti e agiscono sempre con noi e la nostra operatività su tutti i piani dell’essere. Dire Sensi significa dire corpo, dunque presenza viva e scambio reciproco. Dire Sensi significa dire sensibilità, vale a dire attenzione ed emozione, dire Sensi significa dire, azione che coinvolge e manifestazione che sollecita a una risposta. Dire Sensi vuol dire sinestesia, ovvero, possibilità di entrare in contatto con l’altro da noi, con tutto di noi stessi. Dire Sensi significa alleanza, perché non c’è sensazione che non sia in comunione. Dire Sensi significa dire Coscienza che si sviluppa, si amplifica, si condivide, si rinnova e si orienta. Ora lo zodiaco astrologico è formato da 12 segni dei quali i primi sei segnano le tappe e lo sviluppo di ogni Senso che possiamo chiamare Sensi corporei, e che sono i seguenti: L’Olfatto, il Tatto, L’Udito, il Gusto, la Vista, la Logica Intuitiva. Gli altri 6 Sensi li chiameremo Sensi Emozionali, essi non sono dissociati dal corpo ma operano con il corpo attraverso il campo delle emozioni e a sua volta interagiscono con tutto l’essere dando forma alla costruzione della vita. I Sensi Emozionali sono i seguenti: a partire dal segno della Bilancia, il S. Dell’Amore, il S. Delle Paura o Dissoluzione, il S. della Coscienza, il S. Dell’ Appagamento, il S. della Rivoluzione o Trasformazione, il S. della Fede o del Divino. Riproduco un piccolo schema per far comprendere a colpo d’occhio il significato fondamentale di questi Sensi e la loro interazione, nonché l’opposizione che formano tra essi e la loro complementarietà. Imparando a vivere i Sensi e la loro estensione tutto l’apparato sensoriale si svilupperà significativamente per legge di corrispondenza. Essendo noi tutti, un’unità doppia composta da maschile e femminile, abbiamo la necessità di trovare l’equilibrio detto anche, centro del proprio essere, luogo dove si conciliano gli opposti e si interscambiano continuamente e incessantemente in espansione e contenimento. Ogni segno zodiacale presenta qualità maschili e femminili cosi come ogni Senso assegnatogli, ma la marcatura appunto di ogni segno dello zodiaco divide queste qualità, assegnando a ogni singolo segno una specifica azione prorompente, ecco perché nella divisione sotto esposta si può notare anche il gioco degli scambi e la loro necessità di comunicare con l’altra parte non predominante tra maschile e femminile yin e yang, Sole e Luna, al fine di estrarre l’essenza che diverrà la sostanza dell’equilibrio tanto ricercato.

Ariete/Olfatto o senso della Vita                                        Bilancia/Senso dell’Amore e condivisione

Toro/S.del Tatto o della creazione e costruzione                    Scorpione/S.della Paura e Dissoluzione

Gemelli  / S. Dell’udito e dell’adattabilita                                        Sagittario/S.della Coscienza e Conoscenza

Cancro /S. Del Gusto o nutrimento                                         Capricorno/S.dell’Appagamento e Realizzazione

Leone/ S. Della Vista o dell’identità                                       Aquario S. della Rivoluzione e Trasformazione

Vergine/S. della Logica della ragione e  dell’intuizione                      Pesci S. dela Fede / della Spiritualita’

Ariete

ariete extension

Nati dal 21 marzo al 20 aprile

Con la Donna Ariete inizia contemporaneamente il punto di partenza, del percorso della Dea. Man mano che avanza ci spingerà a entrare dentro noi stesse per guardarci è affondare nelle essenze che più ci appartengono. A ognuna rivelerà dei segreti e chiederà dei mutamenti per farci riallacciare alla sua energia e rinascere con lei. La sua luminosità crescente e decrescente sarà distribuita equamente in, forza spirituale, forza della natura, forza dell’amore, forza della ragione, forza della fede. Essa ha scelto di condividersi con tutte noi, in tutte le cose. La Grande Dea Madre è la madre di noi tutte, amarla e stare in sintonia con lei significa fare pace con il nostro femminile, significa riscoprirci Dee.

Lilith/Eva la prima donna Ariete.

Primo segno zodiacale che comprende le seguenti qualità: Nascita, rinascita, destino, scintilla divina, spinta interiore. L’impulso espansivo dell’essenza che si esprime attraverso il desiderio. Principio d’origine di tutte le cose manifeste.

Nell’Ariete il seme creativo possiede anche l’impulso distruttivo necessario come agente trasmutatore alle moltitudini trasformazioni.

Coraggiosa, entusiasta, indipendente, competitiva, spontanea, impulsiva, impaziente. È la donna pioniera, dallo spirito ardente, capace di raggiungere conseguimenti sorpassando i limiti, è l’anello di congiunzione tra il passato e il futuro, è il presente che ci permette di scorgere le differenti forme, intangibili e poi tangibili tra lo stato anteriore concentrato e la sua espansione. Trova realizzazione in tutti quei campi nei quali può affermarsi in modo autonomo, nonostante sia capace di grande obbedienza ma solo se mossa da un’ideale, consigliate le attività da esploratrice, redattrice, pubblico ufficiale, la medicina, la politica, la carriera militare, ma anche quella sportiva. In qualunque campo sarà una leader.

Marte come governatore dell’Ariete ne rafforza tutte le qualità predisponendo all’appagamento delle passioni, alla forza di volontà concentrata verso una meta ben definita che spinge a una lotta impregnata da una sana azione realizzatrice.

La donna Ariete ha bisogno di fondersi con il tutto per conoscere, assorbire ed elaborare la propria metamorfosi. Io esisto, io respiro all’affermazione positiva, motto interiore.

Passionale questa donna si esprime attraverso il bacio dando inizio a una danza alchemica, magica. Il bacio più di ogni altro approccio penetra l’essere nella sua anima risvegliando emozioni e sensazioni, l’amore è uno scambio di fiati avvolgenti, una bussola che segna una direzione da seguire.

Il Senso che guida la donna Ariete è il S. corporeo dell’olfatto chiamato anche senso della vita, inteso come impulso espansivo dell’essenza vita che si manifesta attraverso la materia e l’essere. L’odore dell’amore è un richiamo istintivo che apre le porte che confinano fra esteriorità e interiorità fra anima senziente e anima cosciente, fra volontà e sentimento, andando così incontro a complementarsi al suo opposto naturale; La Bilancia e il S. Dell’Amore. L’olfatto rappresenta anche il fiuto, che fa della donna Ariete una pioniera ricca però di una gamma d’informazioni, essendo lei la prima donna contiene in potenza le coscienze e le nature delle altre 11 Dee che si svilupperanno man mano che ella spargerà la sua fioritura, regalando così colori suoni e fragranze diverse a ogni donna a ogni Dea.

L’impronta energetica in affinità con la natura personale produrrà risonanza armonica con l’anima della donna Ariete, questo permetterà all’impulso creativo che distingue questa donna di operare in vari settori della sua vita professionali, sociali, familiari, dove si distinguerà per efficacia, prontezza, indipendenza.

L’ombra

La parte ombra sulla quale deve lavorare, è la coercizione psicologica che tende ad assumere verso chi ama e gli sta intorno, deve imparare a rispettare la libertà altrui così come vuole che sia rispettata la sua, a volte può essere violenta sia verbalmente sia fisicamente essendo dotata di energia marziana, ecco perché sono consigliate attività sportive all’aperto, proprio per scaricare energia in esubero.

L’istinto che è una guida formidabile prima di diventare azione però dovrebbe anche se per breve sostare sulla riflessione, questo per evitare delusioni e sprechi di energia.

La donna Ariete nel rapporto di coppia tende a confondere i ruoli assumendosi e togliendo al compagno il naturale senso di protezione e risoluzione maschile, alleggerire quest’aspetto non toglierebbe nulla alla propensione della natura un po’ maschile che però andrebbe miscelato per armonizzare il rapporto con un senso di accoglienza tutto al femminile.

Immagine

La donna Ariete è una sportiva, generalmente ha un look stravagante ed eccentrico ma sempre comodo che gli permette l’azione e lo scatto, non ama i merletti e gli stili troppo romantici, nell’intimità di coppia essendo una guerriera sfoggia completini da amazzone, la sua capigliatura ha varie sfumature di colore, dalle tonalità rosse fino al biondo chiaro, tende a un taglio selvaggio corto o lungo, l’importante che sia un po’ spettinata come la sua natura. Deve curare in particolare le sopracciglia che tendono a essere folte, dando così più risalto allo sguardo che per natura è magnetico. Per alleggerire i lineamenti un po’ marcati dovrà usare un trucco che gioca sulle sfumature in particolare sugli zigomi. Il punto forte del corpo è il lato b da risaltare con vari tagli di abiti e pantaloni. Le pietre affini sono il diaspro rosso, il rubino, i profumi devono avere una base di sandalo o lavanda.

La Dea

Ricorda che porti con te la scintilla che accende ogni fuoco, generi primavera, camminando a piedi nudi sulla brughiera. Sfidi l’inverno manifestando il tuo calore che accoglie la vita e ogni suo splendore.

 

 

Toro

toro extension

Nati dal 21 aprile al 20 maggio

L’energia toro rappresenta la materializzazione delle forme che avviene sia attraverso la creazione materiale che la costruzione di solidità emotiva sensibile. Queste energie agiscono spingendo verso un naturale senso della capacità creativa, permettendo così ai bisogni primi di realizzarsi. Il magnetismo che possiede la donna Toro permette di attrarre la sostanza che attraverso l’opera creatrice prende forma, in piani diversi e in più settori.
Caratterizzano questo segno la lentezza e la perseveranza che servono a forgiare l’istinto espansivo della precedente Dea Ariete, creando con essa un canale fra obbedienza cosciente positiva e volontà produttiva. Ogni forma generata osserva tre cicli fondamentali: Un inizio, un corso, una fine. La donna del toro in questi tre tempi evolutivi crea le basi solide necessarie alla pienezza per fondere la personalità. Agire e muoversi, per costruire benessere intorno alle proprie necessità, questo tipo di femminile è quanto di più produttivo le viene richiesto.
La Donna Toro completa la sua natura agendo come ricettività alla fecondità e alla fertilità, attraverso l’integrazione affettiva del corpo che diviene anche vascello/veicolo del seme dell’ovulo e dell’acqua primordiale.
La funzione del pianeta Venere/Astarte si imprime in questo femminile impastandosi e amalgamandosi, al fine di generare l’amore obbediente, fedele e consapevole di essere rigeneratrice di vita e dispensatrice di attrazione magnetica ricettiva positiva.

Ottima compagna, madre premurosa, vive l’ambiente familiare in modo sereno, fiera del suo ruolo. Nella sfera lavorativa è instancabile, nell’amicizia affidabile, con il partner calda e passionale. Conosce il segreto del femminile e il valore della fedeltà. Una donna da sposare per chi cerca ancora nell’unione l’eternità. Il neo da non far emergere nelle relazioni è una tendenza alla monotonia e la noia dettata da una scarsa spinta allo slancio e alla vivacità. Per evitare le esplosioni d’ira alla quale è soggetta invece di accumulare malumore e scontenti rimanendo in silenzio per molto tempo deve sviluppare la dissipazione tramite le parole, in modo ordinato, costruttivo e ponderato, nel rispetto di chi gli sta vicino.
Le professioni indicate sono varie, anche se spesso convergono nell’espressione artistica, manuale e vocale, ma anche nelle amministrazioni d’ immobili e nella compravendita degli stessi, amano il contatto con la natura quindi le possiamo trovare anche nell’agricoltura e nell’orticultura. Sono anche sarte eccellenti e molte di loro sono impegnate nella moda come stiliste. ottime cuoche, si trovano infatti molte donne Toro nell’arte culinaria.

Il Senso che agisce di più in questa donna è il Tatto, esso le permette di percepire sia l’interiorità composta di sostanza sensibile, sia l’esterno inteso come corporeità della sostanza. Essa usa questo Senso in modo spontaneo per arrivare all’oggetto del desiderio e possederlo, ma il senso della sazietà avviene solo con il contatto che è l’anticamera del desiderio possesso. La donna Toro è capace di percepire la coscienza traducendola in forma figurata con le azioni e le motivazioni, integrandola all’armonia dell’esperienza.

Il Segno e il S. in opposizione naturale al Toro sono sia lo Scorpione che il S. Paura e della dissoluzione, l’operato della complementarietà attraverso l’assorbimento e la fusione tra i due permetterà alla Toro di dissolvere la stessa materia del quale si nutre e ne rimane prigioniera permettendo così l’azione dell’alleggerimento e il distacco dalle ostinazioni che frenano il suo procedere. Sempre le funzioni opposte agiranno anche in campo sentimentale e spirituale, nel primo caso produrranno una concezione del desiderio molto più staccata dal possesso, compulsivo che nasce dalla forza del trattenimento che la Toro tende a sviluppare, forza che diverrà la sua stessa debolezza, in secondo luogo condurranno l’energia di questa donna verso l’intima ricerca di se stessa al fine di entrare in contatto con la componente spirituale.

L’ombra

Per esprimersi in tutta la sua completezza deve accettare l’idea della dissoluzione che accompagna la trasformazione del rimettere in circolo tutto ciò cui si e dato forma. Un senso del rilascio spontaneo evita il formarsi di qualità negative quali l’egoismo, il possesso. Si rischierebbe altrimenti di cadere in profondi pozzi psichici, dove l’instabilità diventa dipendenza ossessiva. La ricezione e l’emissione possono iniziare da piccoli gesti quotidiani. Anche la testardaggine gioca il suo ruolo, inibendo un naturale processo evolutivo conoscitivo di ciò che esiste oltre il proprio recinto mentale. Questa donna deve cercare di capire l’origine del desiderio sessuale e degli appetiti terreni poiché se da una parte la saziano, dall’altra creano insoddisfazione e senso di pentimento verso una passività bulimica e avida.

L’immagine

Sensuale, armoniosa, statuaria, concreta, pragmatica. La natura di un fascino capriccioso, volitivo, vanitoso, rende questa donna questa pienamente conscia della sua bellezza che non sfoggia mai in modo volgare. Le sue forme arrotondate producono un effetto rassicurante e accogliente per il maschile che affascinati da tanta voluttà e floridezza si abbandonano letteralmente alle tante sensazioni che emana.
Generalmente i colori sono chiari, la pelle rosea, morbida. I capelli dal biondo al castano chiaro lunghi e ondulati che richiamano appunto la figura del corpo sinuoso.
Il trucco deve enfatizzare i particolari senza eccedere, il seno e i fianchi in risalto da scollature e aderenze. Romantica, ama atmosfere calde, profumate, a luci soffuse. Nella quotidianità è pratica e presente.
Il colore che ti appartiene è il verde, la pietra lo smeraldo, il metallo il rame, il profumo deve sempre avere una base di petali di rosa.

La Dea

Tu sei il seme manifesto , il frutto succoso e pronto, il canto dei cantici.
Il grano che diviene pane.

 

Gemelli

gemelli extension

Nati dal 21 maggio al 21 giugno

L’energia fluidica e mobile che possiede la donna Gemelli, segna il passaggio che incorpora in se il principio della fusione concettuale, essa genera la scintilla che conferisce la fertilità mentale. Si estende così la capacità di relazioni al fine di stabilire contatti, promuovere idee e pensieri creando una struttura sostanziale attraverso la comunicazione e il linguaggio.
Questa tipologia di donna possiede una doppia natura, maschile e femminile, umana e divina, i due poli in uno. L’elemento d’appartenenza è l’aria, fluido mobile, trasmissivo, unitivo, realizzazione di modelli di pensiero, percezioni, espressioni, concetti.
È la donna pensante, che interscambia con l’ambiente, impiantando adattabilità nel sociale che la circonda.
Il pianeta che governa questo segno è il Mercurio Alato, la parola parlata. Mercurio ha il compito di portare alla luce la curiosità ricettiva scopritiva, percependo l’astratto, riflesso dal concreto, unendo legami con l’ambiente al fine di realizzarsi e manifestarsi.
L’energia pensiero trattiene le impressioni e le sensazioni che fondano l’intelligenza pratica atta a circolare in larghezza, altezza, profondità, per tradursi nell’immediatezza in risposta conscia.

Questo femminile personifica l’allegria e il divertimento, è l’amica di tutti, la sua agenda e piena di contatti, sempre informata sulle novità e le ultime tendenze della moda e della mondanità, ama viaggiare e conoscere gente nuova, semina ovunque amicizie.
Nei rapporti sentimentali è discontinua, cerca l’unione ma poi ci sta stretta perché diventa limitativa alla libertà personale, ama attrarre con il suo fascino sempre fresco, predilige compagni giovani perché non ama la pesantezza della maturità e della routine.
Nell’intimità ama giocare, specialmente stuzzicando il compagno mentalmente, l’amore è un divertimento che non va appesantito con promesse e impegni ma vissuto in modo vivace, forse tende a reprimere le emozioni autentiche per paura di vincoli quindi rimarrà elusiva nel dimostrarvi l’impegno e la continuità. Quando metterà radici e avrà una famiglia, avremo la mamma dai mille interessi da far fare ai propri figli.
Nelle professioni si esprime al meglio in un lavoro che le permette di viaggiare, sono indicate, per il forte accento di comunicativita’ il giornalismo, la radio, il cinema, ma anche le pubbliche relazioni nell’ambito pubblicitario, la dialettica sciolta e pronta nelle risposte fa di lei anche una buona politica. Una grande facilità nell’apprendimento delle lingue le permette di muovervi in molti ambiti.

Il Senso più strettamente collegato alla donna Gemelli è l’udito, essa infatti si muove in base a percezioni, relazionali, scambi. Tramite l’ascolto si sviluppa il linguaggio, in modo da permettere esperienze di rilievo, in piani diversi e diverse implicazioni.
Attraverso il Senso dell’udito, la gemelli trova la reale via d’accesso, l’entrata e l’uscita, il piano intuitivo creativo l’interno, mentre l’uscita diviene portatrice di infinite informazioni da tradurre ed elaborare.
Il Segno del Sagittario è il suo opposto naturale e complementare, così come lo è il S. Emozionale della Coscienza e della Conoscenza, attraverso esso comunicherà con le regioni superiori della mente, dei suoi strati e substrati, questo le permetterà di ampliare la tendenza all’esplorazione ed al movimento, ma anche all’introspezione personale. Dovrà cercare di maturare il più possibile in questa direzione al fine di realizzare le proprie aspirazioni e incorporare una fusione concettuale completa.

L’ombra

La dualità della donna Gemelli deve svilupparsi in modo ordinato e consapevole, l’intelligenza pratica s’interscambia con la forza intelligente cosciente che irrora nella profondità dell’inconscio. Quindi sarà necessario un confronto incontro tra queste due polarità, polarità indivisibili dove l’una è la dimora dell’atra, e in entrambi affondano le radici di uno stesso destino, quello interiore, intimo, armonico, costante, fissativo qualitativo, e quello esterno composto da messaggi, immagini, forme, cliché’ comuni e ripetitivi. Anche la superficialità può avere un ruolo involutivo, generando scontentezza, indifferenza, non partecipazione, sia nelle cose della vita, sia nei rapporti personali. La Gemelli non evoluta rischia di essere tutt’altro che simpatica , instabile, presuntuosa, superficiale, a volte logorroica, deve dire sempre l’ultima parola. Imparare a pensare profondamente per non essere incoerente è l’esercizio consigliato, come quello di dire la verità senza condirla con inutili girotondi. Predisposizione alle bugie e all’inganno se Mercurio è malmesso, avremo la manipolatrice per eccellenza.
Nervosismo, irritabilità, oscillazioni aeree in discorsi inutili, indeboliscono l’autoaffermazione.

L’immagine

Un corpo slanciato, magro e dinamico. Il punto forte sono le gambe che la donna Gemelli mostra con disinvoltura indossando abiti corti e short, l’abbigliamento può vantare di una vasta gamma di stili e colori, non deve mai mancare un punto luce negli accessori.
Un’attenzione particolare alle mani che devono sempre essere curate poiché tendete a muoverle continuamente per dare enfasi ai discorsi. La capigliatura molto folta tende dal castano chiaro a quello scuro, il taglio sbarazzino generalmente predilige la frangetta che arrotonda un po’ il viso a volte spigoloso. Nell’insieme il vostro aspetto è sempre giovanile.
La pietra con cui vibra la Gemelli è il topazio, il colore il giallo, il metallo l’argento.
Non deve mai mancare una base di profumo all’essenza di fiordaliso, indicati anche il garofano e la mimosa.

La Dea

Se ti odo sono narratrice feconda, se ti contemplo sono come il vento, difficile da afferrare, se ti incarno divengo luce che germina eterna giovinezza.

 

Cancro

cancro extension

Nati dal 22 giugno al 22 luglio

È il segno delle radici dell’essere, l’embrione e la sua gestazione che prepara lo sviluppo attraverso la potenza formatrice del nutrimento fisico e psicologico.
Sono strettamente legati a questo femminile la madre, il padre, l’infanzia e la casa natale. I ricordi del subcosciente, i sogni della bambina, gli attaccamenti dettati dalla necessità di sopravvivere. Il primo trauma, causato dalla nascita è il distacco che avviene con il taglio del cordone ombelicale.
Nella donna Cancro possiamo trovare tutte queste paure che condizionano l’evoluzione e l’indipendenza dell’individualità, bisogna scendere per risalire e la discesa porta sempre ai centri primordiali, cioè all’origine di tutto quel materiale conservato nella memoria durante la gestazione, nella fanciullezza e fino all’adolescenza inoltrata.
Il fattore ereditario comportamentale assorbito che sopravvive nelle riserve mentali e che stabilisce la genesi della memoria, senza memoria non ci sarebbe vita psichica, è proprio in questo mare psichico che la donna Cancro si immerge, essa ha il potere di rievocare piuttosto che cercare impressioni. Gli effetti delle azioni subite e compiute risuonano nel presente facendo rispecchiare l’uno sull’altro eventi e sensazioni in continuo conflitto cercando come obiettivo il proposito di comprendere il reale e leale atteggiamento verso abitudini e considerazioni della vita.
La Luna, Regina e Imperatrice di questa femminilità influenza col suo magnetismo l’io di questa donna, intensifica le percezioni ed i sentimenti influendo sul corpo e le emozioni, esercita precisi impulsi per condurla nell’interiorità, mentre nelle relazioni sembra operare attraverso gli umori positivi e negativi.
Questa donna è l’archetipo della mamma, essa è la pienezza immensa, il silenzio e l’immutabilità, la comunicazione primordiale con la vita nonché il nutrimento profondo dell’affettività. L’energia che sprigiona la donna Cancro è una tenerezza avvolgente, composta da calore, dolcezza, influendo consolazione.
Nell’amore la cancerina vive le emozioni al massimo del romanticismo, sensibile e protettiva verso il partner in modo quasi materno, sempre pronta ad accudirlo e proteggerlo. Anche la sessualità è caratterizzata da tanta dolcezza che può lasciare il posto a fantasie sfrenate dopo aver preso confidenza.
Il lavoro che predilige è prendersi cura della famiglia, ma brilla sia nell’insegnamento che nelle attività in cui l’immaginazione è protagonista, favorita per tutte quelle attività socialmente utili.
Nelle amicizie è affidabile ma discontinua, presa dai propri umori.

Il Senso in coerenza col Cancro è il Gusto, attraverso il gusto si da vita al processo del nutrimento sia per i bisogni immediati biologici vitali che quelli psichici. La donna Cancro cerca l’appagamento nutrizionale del bisogno affettivo, per costruire sicurezza deve appagare fortemente, in modo rappresentativo, il gusto di possedere una casa, una famiglia, delle radici dalle quali attingere appunto nutrimento. Nel gusto si possono distinguere i 4 sapori fondamentali: dolce, amaro, salato, aspro, proprio come nella Luna si alternano le 4 fasi lunari, luna nuova, luna crescente, luna piena, luna calante.
Questa alternanza equivale alla chiave di risoluzione della donna Cancro, essa infatti deve imparare a separare e dirigere gli umori e i sapori delle sue nature, poiché rappresentano la sua sostanza nutrimento. Il motto per questo femminile è una frase del Buddha “Siamo ciò che pensiamo essendo diventati ciò che abbiamo pensato”.
Il segno opposto, il Capricorno con il Senso Emozionale a esso abbinato, il S. Dell’Appagamento sarà un punto di riferimento fondamentale per la Cancro che cerca la risoluzione e l’aggancio nella materia e nella terra per la sua natura acquea, ma anche il complementare dal quale sviluppare l’indipendenza e la sicurezza.

L’ombra

Deve camminare con le proprie gambe senza dipendere sempre dagli altri, fortificare la struttura emotiva/sensibile per evitare delusioni che puntualmente insorgono a causa di un’insicurezza di fondo al quale vuole rimanere aggrappata.
Osare è imperativo, superando se stessa supererà i propri limiti, concependo una nuova donna capace di affrontare gli effetti costrittivi nel quale si cela. Imparare a risuonare nel presente è fondamentale perché le permetterà di dare alla luce se stessa tagliando così il cordone simbolico che la lega solo all’essere figlia, madre, geisha.
Dirigendosi verso il Sole in modo libero e spontaneo non né subirà più solo il riflesso, che la costringe da sempre ad un’obbedienza antica, arcaica, dal quale deve dimettersi per comprendere che può brillare di luce propria.

L’immagine

La carnagione pallida quasi lunare denota una pelle delicata sensibile, la statura medio piccola tende a concentrarsi con forme arrotondate sui fianchi , seno abbondante sorretto da spalle strette.
I capelli sono fini, fragili, generalmente con taglio corto.
Questa donna ama un abbigliamento che passa dal classico al comodo, deve osare sull’aspetto fisico e sul gioco di nuovi stili, per mettere in risalto la sua femminilità lunare molto seducente.
La pietra di luna non deve mancare nei vostri monili, essa ha qualità terapeutiche, il metallo è l’argento, il profumo con una base di gelsomino, il colore tutte le sfumature di bianco.

La Dea

Occhi di psiche che accendono il buio
dove il Sole non sorge ma riflette.
Dalle memorie del profondo
porti a galla i cicli del tempo
l’apparizione e la sparizione
si collegano su altri piani di evoluzione.

 

Leone

leone extension

Nati dal 23 luglio al 22 agosto

È il segno dell’energia trasmutata della donna cancro che si realizza in libertà e indipendenza costante, da cui scaturisce la legge del cammino. La forza che caratterizza questo tipo di femminile è intesa come energia pulsante, pensiero e calore fissativo in un rapporto di stretta alleanza con l’esperienza interiore, sviluppando così il desiderio della pienezza dell’essere, che trova la sua capacità di espandersi tramite l’unione mediata tra coscienza amore e libertà.
In questo passaggio avviene la nascita di una nuova coscienza dell’Io femminile, intesa come volontà e responsabilità verso la vita e le sue esigenze, primarie e secondarie.
L’Io di questa donna tenderà ad appagare desideri e appetiti materiali, mantenendo anche un’intimità stretta con la sua natura emotiva sensibile, sviluppandosi coscientemente sia a livello mentale che emozionale, dando così, pienezza e integrità al proprio senso d’identità.
La volontà diventa sinonimo di forza costante, essa è associata alla manifestazione del fuoco che si concentra appunto tra mente e cuore, irradiando come un sole interiore che agisce dall’interno all’esterno, questa energia o corrente vitale si condensa in una modalità particolare di moto che dà origine alla manifestazione degli impulsi che si traducono in realizzazione e consapevolezza.
Il simbolo o archetipo che più si esprime in questa natura è il cuore, esso è il centro più vitale connesso a questo segno, il cuore con le sue pulsazioni attira ed emana le forze che gravitano e circondano il mondo di questa donna, traducendole in pensieri, parole, emozioni, azioni e creazioni.
La donna Leone ha capacità di emanare energia magnetica positiva, benevole e radiante, in alleanza permanente col suo centro, in una perfetta comunione e concordanza, solo quando è in sintonia positiva con le caratteristiche che la compongono.
Sorridente, cortese, dal fascino maliardo, regale per natura, dal carattere indomabile e da una tenacia ferrea, ama l’esercizio del potere imponendo la propria personalità ovunque, sia nel rapporto di coppia, che negli ambiti lavorativi e sociali, dove spicca verso qualsiasi professione decida di dirigersi, particolarmente predisposta come educatrice, dirigente, carriera teatrale e cinematografica, ma anche la danza e lo sport in generale trovano la loro adesione a questo femminile. Nella coppia è avvolgente, passionale, copre il compagno di attenzioni e doni manifestando un autentico sentimento, gioioso e giocoso, anche la fedeltà è una sua caratteristica.
Ama e protegge i suoi figli preparandoli alla vita alla quale sa’ di doverli lasciare. È un punto di riferimento, non solo per la famiglia ma anche per gli amici, che numerosi frequentano la sua corte, su di lei si può sempre contare, pronta a lottare per una giusta causa non si tira mai indietro, si riconosce questa donna per la sua generosità spontanea, essa, infatti, e capace di grandi gesti d’altruismo.

Il Senso corporeo più in sintonia con l’energia Leone è la vista, essa concorre a rilasciare l’immediatezza/soddisfazione o insoddisfazione, col quale ci si identifica nella vita, tramite questo Senso vengono inoltre percepiti colori, forme, movimenti, distanze ed estensioni tridimensionali, questo processo non ha solo il compito di riflettere le immagini, esso genera a sua volta delle impressioni che coinvolgono sia la sfera sentimentale che quella conoscitiva-pensativa. Luce e conoscenza sono sinonimi che conducono a noi e all’altro. Questo S. ha come agente la luce solare e grazie al contatto visivo s’interscambia con il mondo soggettivo e oggettivo, si trae approfondimento e inserimento da cui scaturiscono esperienze personali, aspirazioni e considerazioni, dando origine alle diversità di ognuno. Questo Senso ha potere di agire attraverso immagini è la donna Leone ne viene letteralmente catturata attivando così un processo tutto personale, essa deve apparire per essere, ed essere per apparire. In tal senso si comprende la stretta correlazione tra il Leone è l’astro governatore il Sole.
Il Sole allora, essendo governatore del segno contribuirà in modo determinante all’individualità, al carattere ed anche ad un certo modo d’amare e di porsi di questa donna, la sua capacità di espandersi e di far accrescere l’immaginazione e la creatività sarà intimamente proporzionata all’evoluzione della coscienza, che farà spiccare una personalità ricca di potenti vibrazioni, vibrazioni che rimanda in circolo con generosità e amabilità.
Dall’Aquario suo opposto complementare e naturale che regge Senso il S. Emozionale della Rivoluzione e dell’ Evoluzione, ne deve comprendere quanto importante sia la spersonalizzazione, azione che anticipa una nuova compiutezza, ma anche l’umiltà, che libera dall’esclusivismo, attributi e qualità di una donna che vuole realmente essere capace di arrivare a grandi distanze, pur rimanendo ferma nella sua fissità.

L’ombra

L’incessante bisogno di sentirsi principio di centralità coincide con l’insorgere di conflitti che si manifestano nelle seguenti espressioni, conservatorismo, edonismo, ostinazione , tirannia, vanità. Si tratta dunque di scollegare la filiazione di quei regimi inferiori di podestà che dominano la coscienza dell’Io e dell’altro, riconcigliandosi verso un sano dinamismo che apre l’accesso alla liberazione di se stessa, conducendola sulla via del cuore, unica centralità vitale che rende viva la verità e da cui affluisce l’amore unificante e irradiante.
È dal cuore che la donna Leone diviene scaturigine d’amore, reciprocità e risonanza di un’intelligenza illuminata, emersa da un’ egocentrismo buio, eclissato, in cui la forza d’inerzia la tratteneva. Il naturale senso di protezione che questo femminile elargisce verso chi ama può trasmormarsi in una gabbia per chi lo subisce, sviluppando così nell’amato/a un complesso d’inferiorita’ piuttosto ché l’amore liberazione, inevitabilmente verrà riconosciuta come tiranna che inibisce le emozioni e le aspirazioni naturali altrui, per la semplice paura di essere superata o detronizzata.
L’ego inteso come egoismo produrrà inerzia e pigrizia nel dare e nel ricevere, qundi la Leone rimarrà sola nel compiacersi.

L’immagine

Appariscente, luminosa, effervescente naturale, una donna sempre in prima fila, in competizione non solo per superare le altre ma anche per superarsi, trasformandosi continuamente pur di stare alla ribalta. L’immagine sempre curata nei particolari, dal trucco agli abiti fino agli accessori tutti rigorosamente firmati. Dotata di una naturale bellezza fisica un po’ felina, indistinguibile la sua criniera, la cornice che la racchiude e che ama sfoggiare con capelli lunghi, sciolti, dai colori tendenzialmente chiari o tendenti al rosso.
Una donna fiera sicura di sé a volte altezzosa che non passa inosservata. Non deve cadere mai nell’esagerazione poiché possiede una regalità naturale.
La sua pietra il diamante, ma deve proteggersi con l’occhio di tigre che la rende immune alle invidie e alle gelosie, i suoi colori, tutte le sfumature di giallo fino a giungere all’arancione, il suo profumo essenza di ambra e sandalo.

La Dea

Figlia di una stella, la più bella, la più ammirata, la più bramata.
Nacqui, dall’acqua del tuo fuoco dall’aria e dalla terra dall’amor che tutto risveglia.

 

Vergine

vergine extension

Nati dal 23 agosto al 22 settembre

L’energia dell’intelletto che si espande mediante la contemplazione delle cose e delle forme, nonché l’autofecondazione dell’intelletto realizzatore, l’intelligenza della realtà che attraverso la separazione dovuta alle scelte dei pro e dei contro e al distacco emotivo, determina il principio della logica e del ragionamento intellettuale, che si sviluppa lungo la linea della metodicità e della praticità.
Questo femminile è rivolto principalmente verso l’analisi interiore, riflessive, ragionevoli, usano discernimento e discriminazione, distillando il pensiero che opera su ciò che è stato fecondato dall’intuizione.
Si tende ad accrescere in se’ il potere della permutazione e delle combinazioni, si penetra il desiderio naturale verso la conoscenza, attraverso la disciplina trasformatrice.
L’abnegazione insita nella Vergine quando è interiormente integrata permette in senso proprio e figurato di eliminare le irregolarità del proprio carattere e della propria condotta rispetto alla castità che tende ad imporre al corpo ed alla mente.
Evidentemente dotata di senso pratico e desiderio di perfezione tende a osservare e curare i minimi dettagli, uniformandosi contemporaneamente a tutto ciò che è tradizionale e convenzionale, essa ha bisogno di muoversi su piani e terreni già battuti, dove l’esaminare il funzionamento delle cose diventa azione microscopica, tralasciando volontariamente la visione macroscopica osservabile, che potrebbe sconvolgere e riformare le attitudini sviluppate.
L’attaccamento ai valori materiali e al senso del dovere si espande come un’eco tutto dall’infanzia all’età adulta, producendo molto spesso una tensione, un’inquietudine, una preoccupazione eccessiva, che priva questo femminile della facoltà di lasciarsi andare, lasciarsi vivere dalla vita, tenendo la vita stessa sotto controllo, sempre.
La donna della Vergine possiede qualità come, la compassione e l’amore incondizionato, essa è capace di grandi sacrifici pur di alleviare l’altrui dolore , arriva persino ad annullarsi, rinunciando a se stessa con umiltà e senso naturale del servizio, purché vi sia una giusta causa da perseguire. È perseverante sotto un’apparenza arrendevole, quindi dotata di forza intelligente, (acqua che scava la roccia).
I pianeti in sintonia con questo segno sono sia Mercurio che la Luna, anche in questo caso una Dea lunare, con le abilità mercuriane, intese come, direzioni che seguono le volontà dell’intelletto, concependo così, il principio di coscienza e conoscenza. L’intelligenza che si allea, all’intuizione e all’amore devozione.
Bellissime queste donne, manifestazione di completezza contemplata, sono riconosciute nell’icona della Vergine/Maria, principio femminile materiale sostanziale.
Sanno essere compagne devote, discrete, attente all’economia della famiglia, organizzatrici abili nella quotidianità. Sessualmente discrete, tendono a nascondere i loro desideri e le loro emozioni avendo un senso del pudore molto spiccato, sono stimolate mentalmente più che fisicamente.
Nelle amicizie sono capaci di dare consigli sani poiché applicano il discernimento, la loro attenzione all’ascolto le rende fonti di confidenze.
Nelle professioni indicate nessuna è preclusa, attratte principalmente dalla medicina, la biologia, l’omeopatia, la botanica, il giornalismo, l’ambito letterario e quello artistico come critici. Ma anche in campo filosofico e psicologico hanno ricettività.
Il Senso Corporeo connesso con la Vergine è il S. Dell’Intuizione e della Logica. Il Senso, Corporeo dell’ intuizione non è altro ché il ragionamento logico dell’intelletto puro, che viaggiando senza incontrare barriere castrative, riesce ad esprimersi liberamente. La capacità di pre-vedere, cioè di vedere al di là, oltre. Esso è una facoltà della mente e una stazione ricevente, attraverso la quale le idee interiori, le motivazioni profonde, i piani ed i pensieri, arrivano come un lampo, all’improvviso. Talvolta questi lampi possono essere definiti ” ISPIRAZIONI ” questo potere, questo dono, diventa anche la capacità di cogliere occasioni e di identificare opportunità.
Ora, per meccaniche naturali degli usi degli emisferi cerebrali sappiamo che nella donna più che nell’uomo è sviluppata l’intuizione, ma è nel segno della Vergine che si trova la sua sede.
Il segno dell’universalità che ama i principi puri , gli archetipi armoniosamente organizzati di cui la natura e le sue leggi ne sono il riflesso.
Questo femminile è in concordanza con la percezione razionale intuitiva ” Il futuro non si conosce ma sì ”intuisce” quindi per non far sfuggire il controllo, istinto, ragione ed emozione, convivono aggregandosi nella versatilità e nell’adattabilità,’ delle emanazioni logiche purificate.
L’opposto naturale e Complementare è la Pesci con il S. emozionale della Fede, e della Fiducia. Si giunge fino alla Fede da un’intuizione, da un sentire, da uno scaturire che non è razionale ma solo partecipativo ad un’obbedienza non visibile, non palpabile. Un Mistero Mistico, che non ha udito eppure ascolta, che non ha voce eppure parla, che non è aria eppure si respirare, che non rivendica il suo diritto di proprietà eppure ci apparatine, perché abita in noi. Questa è la sintesi dell’intuizione, la Fede la Fiducia.

L’ombra

La Vergine che non riesce a gestire tutte le sue attività pensative e comportamentali con discernimento e adattamento rischia di cadere nelle trappole dei suoi stessi doni, quindi appaiono tendenze come il perfezionismo eccessivo, l’eccessivo senso del dovere, la pignoleria, l’avarizia, la critica eccessiva, l’ipocrisia e l’ipocondria, la difficoltà di sintesi, la frigidità della mente e del corpo.
Questa donna non deve consacrarsi al culto delle sue manie, l’idea di una perfezione idealistica misurata e ponderata escluderebbe quel senso di partecipazione attivo e positivo verso la vita e le persone , relegandola in uno stato di solitudine affettiva e sociale.
Trattenere le emozioni e le parole dettate dai sentimenti d’amore, potrebbe farle apparire fredde e distaccate, cosa che, in realtà non sono.

L’immagine

Un fascino delicato, pulito, attento ai particolari ma mai troppo vistosi, sobri.
Il corpo asciutto e ben proporzionato ne dà un’eleganza innata e controllata nel portamento e nelle movenze. I capelli generalmente sottili a volte fragili e poco folti richiedono cure e attenzioni particolari per questo vengono consigliati prodotti naturali non aggressivi, le mani, delicate ma sempre in ordine amano esprimere un senso di pulizia anche interiore, quindi una manicure che non sfoggia colori accesi, si prediligono tonalità chiare, trasparenti.
Una donna seduttiva ma mai accattivante anche nell’abbigliamento che si riserverà un guardaroba di capi firmati poiché i dettagli di ogni capo dovranno sempre essere perfetti I colori della Vergine, tutti i tipi di grigi chiari e gli azzurri. le pietre l’agata, la giada e l’azzurrite. I profumi, essenza di giacinto e gardenia.

La Dea

Volto di donna, interiore, recondito,velato e rivelato.
Ove fluisce la deita’ che affina lo sguardo nel cuore
Un suggello contemplativo di logica e sensi, il mistero del Sesto Senso,
Lo specchio della Fede e della Fiducia.

 

Bilancia

bilancia extension

Nati dal 23 settembre al 23 ottobre

La Bilancia rappresenta la capacità di crescere attraverso gli altri, il desiderio di fondersi, il se’ individuale riconosciuto e sentito, la partecipazione ai processi di gruppo nell’evoluzione umana.
Lo scambio reciproco di idee, nonché la ricerca e il bisogno di equilibrio, ma anche l’arte e la bellezza nella forma e nella sostanza, la giustizia terrena e quella delle coscienze degli uomini, i valori dei sentimenti, la comunione di anime. Ma ancora, la legge di equilibrio che è inseparabile da ogni manifestazione creatrice in tutti i campi e su tutti i piani dell’essere, fisico, psichico, spirituale, la forza espansiva positiva, come quella ricettiva, che riunisce e lega in misura gli elementi della creazione, l’equanimità delle azioni che avanzano verso un processo evolutivo con completa imparzialità e distacco dai preconcetti e dai giudizi. La natura delle responsabilità e le occasioni che essa offre.
La donna Bilancia, un’opposizione di contrari, un’associazione di complementari che si sviluppano in proporzione, divisione, misura.
Essa è, manifestazione del soffio primordiale universale, espresso in forza magnetica che trova la sua ragione di essere ed esistere nell’amore da cui nasce il desiderio e l’affinità elettiva su tutti i piani del dare e del ricevere.
È l’amore che deve essere espresso, donato, sentito, vissuto, percepito istintivamente per far diventare sentito il sentire, è l’alleanza dei sensi che comunica, con la mente, con il corpo, con lo spirito e con il cuore, rapporto indissolubile ed essenziale, in cui ci si scambia sul piano umano e su quello divino.
Questa donna eccelle nel rendere attraente il suo aspetto esteriore, al fine di attrarre, obbedendo così all’energia magnetica ricettiva di cui è custode, per questo tutte quelle attività collegate all’estetica sono affini ad essa, ma non solo, anche in campo artistico riesce brillantemente, per lei arte significa letteralmente, concetto pensiero forma, del buono, del vero, del bello, la cui creazione gli corrisponde. Anche negli ambiti sociali e legali si inserisce con naturalezza essendo a lei affini.
Nelle sue passioni esprime desiderio e accoglienza, lasciandosi andare liberamente, anche se è molto mentale questo non le impedisce di vedere l’amore come un rito sacro, fatto di tante sfumature, parole, carezze, sguardi. Ama le atmosfere romantiche e gli ambienti eleganti, raffinati.
Il maschile né è completamente attratto, come in un magico incanto, da cui non può fuggire.
L’elemento a cui appartiene è l’Aria, fluido, positivo-ricettivo-mobile, dove il mentale e lo spirituale tendono a sollevarsi dalla terra e da tutto ciò che è materiale, afferrando così l’intuizione del sentimento, conciliabile, affabile, adattabile, amabile.
Il pianeta che vibra per risonanza in questa donna è Venere/Afrodite, che ne rappresenta e ne interpreta le qualità, facendo crescere la capacità di dare e ricevere amore, nella pienezza di una coscienza che unisce. Venere, il fuoco desiderio che si indirizza per attrazione magnetica all’altro/a compiendo il legame di due principi opposti entrando corporalmente in ciascuno di essi.
Il Senso Emozionale di cui si nutre la donna Bilancia è L’Amore, inteso in tutte le sue manifestazioni è espressioni di un numero che non se n’è conosce fine, possiamo immaginarlo come il simbolo dell’infinito, che racchiude in sé l’infinitamente grande e l’infinitamente piccolo, che diviene anche l’anello di congiunzione che unisce i vari punti dell’esistenza in un continuo evolversi senza fine. L’azione dell’Amore che si autofeconda e ci feconda, si sviluppa e si sprigiona in un’energia riconosciuta come, la più potente che esista e che serve all’esistenza stessa per esistere, energia di natura bipolare contenuta in tutte le creature, di tutto il creato. Questo S. è opposta per natura all’Ariete e quindi al Senso corporeo dell’olfatto o Senso della Vita, abbiamo dunque l’amore che interpreta se stessa, e ne troviamo la sintesi, che possiamo tradurre in questo modo, l’odore della vita è l’amore, la direzione della vita è l’amore, le memorie di tutto ciò che si distribuirà dal S. dall’olfatto per misura e proporzione sarà collegato inesorabilmente all’accesso dell’amore.
Nell’Ariete si troverà dunque la forza e il coraggio, ma anche l’emancipazione e l’indipendenza che libereranno questa donna dalla schiavitù dell’amore condivisione, traendo a s’è anche l’Amor Proprio, qualità essenziale per la piena totalità dell’Amore stesso.

L’ombra

Realizzarsi e realizzare la sfera affettiva è fondamentale, ma questo stesso bisogno può essere motivo di ricerca affannata, ponendo questa donna nell’attesa costante dell’archetipo del principe azzurro impiegando anche molti anni prima di trovarlo e scartando molte persone perché non corrispondenti ai bisogni ed alle caratteristiche da lei richieste, oppure può prevale l’impulso arietino, diversamente può essere troppo frettolosa nella scelta che sovente avviene in giovane età e puntualmente la conduce alla delusione della relazione intrapresa, pagandone tutte le implicazioni incluse.
Questo sta ha sottolineare quanto importante sia l’equilibrio e la ponderazione, misto al sano impulso verso la direzione dell’amore e la sua stessa realizzazione. Il segreto consiste nel dare la giusta misura a questi due impulsi trovando in se’ stessa prima che nell’altro/a la proporzione che regola l’ago della bilancia.
Uno dei fondamenti che non devono mai mancare a questo femminile è riuscire a costruire una propria indipendenza emotiva, economica, pensativa; Essa infatti tende troppo spesso a dipendere da persone, situazioni e costumi della società nel quale si muove e vive.
Deve invece ricercare la propria identità e dare spazio all’Io adulto e indipendente, che si muoverà in modo operativo e capace di agire responsabilmente e autonomamente.
Acquisendo queste sicurezze si libererà anche della schiavitù di una pigrizia innata, e da una malinconia puramente mentale e impressionabile, incapace di esercitare autorità verso se stessa e gli altri. Capricciosa, critica, e sentenziosa verso tutti può usare il giudizio nel modo più squilibrato diventando anche giudice di se stessa e condannandosi ripetitivamente fino ad annullarsi. Deve lavorare anche sulla bellezza interiore, poiché quella esteriore tenderà con il tempo a modificarsi, rischiando così di non riconoscersi in nessuna qualità del bello e cadendo in dipendenze artefatte e plastiche.

L’immagine

Queste donne sono altamente magnetiche, desiderabili emotivamente e fisicamente , un corpo ben proporzionato sensuale, occhi espressivi che catturano gli sguardi, capelli morbidi folti ondeggianti generalmente lunghi dai colori chiari . Un’eleganza e una raffinatezza regale unita ad una simpatia immediata che trasmettono in modo naturale e spontaneo.
Sono mondane, amano divertirsi e trascorrere molto tempo con le amiche in allegria e spensieratezza. Luoghi come centri estetici, saranno sempre onorati della loro presenza e della loro bellezza.
Le pietre che vibrano con la donna Bilancia sono lo zaffiro, lo smeraldo e il rubino, i colori verdi e blu pastelli, i profumi sempre con essenza di verbena, il metallo il rame.

La Dea

Tu figlia di una stella
la più bella
la più ammirata
la più bramata.
nascesti dall’acqua e dal fuoco
dall’aria e dalla terra
dall’amor che tutto risveglia.

 

Scorpione

scorpione extension

Nati dal 24 ottobre al 21 novembre

Nella Donna Scorpione si sviluppa particolarmente la necessità del comprendere e del sentire, attitudine spontanea capace di arrivare all’intimo profondo dell’inconscio, luogo di raccoglimento e meditazione illuminativa, nonché di rigenerazione incessante. Lo Scorpione simboleggia la trasmutazione, vita-morte-vita, il ritmo di tutta la creazione che si esercita sotto un’influenza dissolvente e fecondante. In questo segno cala il sole dell’Io e si ritira nelle acque profonde, torbide, per capire ed incontrare la parte ombra e conoscerne il potere, il fuoco solare, vuole incontrare il fuoco cosmico, vuole comprendere quale processo magico può fargli compiere la rigenerazione e la resurrezione. Le percezioni della Scorpione sono distaccate dal piano della realtà esse navigano in mondi sovrasensibili alla ricerca della coscienza-unione da fondere alla conoscenza- diretta per ottenere la vita eterna, non intesa come vita mortale. Una natura introversa chiusa in se stessa , irraggiungibile, ma allo stesso tempo affine col piano delle emozioni dei desideri e della volontà. Queste donne sono mosse dalla passione, passione carnale, passione conoscitiva di penetrare nei misteri dell’essere , capacissime di muoversi con coraggio e audacia sviluppano una volontà personale molto forte, una corazza invalicabile per chiunque . Possono apparire distaccate, distratte quando sono concentrate su loro stesse, ma in realtà sanno sempre essere nel presente e nello stesso tempo nel loro mondo interiore.
Astute, perspicaci, intuitive, logiche, razionali, ma anche molto spirituali, sempre inclini all’osservazione perché nulla deve sfuggire , perché tutto sia sotto controllo , perché tutto ha una spiegazione che deve essere compresa, spiegata e assimilata. Cosa si cela realmente in questo femminile così articolato? Lo Scorpione è la donna impenetrabile che difende la sua vulnerabilità di donna, la sua sensibilità d’animo, le sue paure, essa pensa che, coccolando le proprie trepidazioni interiori le può tenere sotto controllo, al sicuro per proteggerle e proteggersi. Capire queste modalità non è cosa facile ma questa donna sa’ comprendersi benissimo da sola e non vuole interferenze specialmente da chi ritiene superficiale.
Ama in modo totale carnalmente e spiritualmente, per lei l’atto sessuale non è mai solo fine al piacere o alla procreazione, sente nell’unione qualcosa di mistico che va ben oltre il sentire comune, ella affonda le radici spiccando contemporaneamente il volo, capace di avvolgere totalmente chi ama. I pianeti in vibrazione con queste energie sono sia Plutone che Marte essi riescono a dialogare con questo segno in modo naturale esprimendo al meglio le potenzialità sottili di cui sono composti , incarando completamente il messaggio e la direzione a cui vogliono far giungere , la sconfitta della morte intesa come dissoluzione e rinascita, nonché la rivelazione del segreto dei segreti , il divino celato in noi , nei labirinti e nei pozzi psichici dell’inconscio, ma per approdarvi bisogna intraprendere una dura lotta ed è per questo che le energie di Marte vengono messe a disposizione.
Questa donna può intraprendere qualsiasi attività lavorativa purché le dia la possibilità di proseguire contemporaneamente il lavoro che fa incessantemente con sé stessa, il cercarsi per ritrovarsi. Sono particolarmente propizie le professioni come : Psicanalista, chimico, farmacista, criminologa scultrice, fisica, medium , ecclesiastica, agente di borsa, ecc.
Il Senso Emozionale della Paura e della Dissoluzione animano la donna Scorpione, infatti tenderà a dissolvere ogni struttura solida costruita intorno e dentro di essa al fine di farla rinascere a nuova immagine per dargli una nuova identità e un nuovo significato , più profondo, più alto, più in linea con le correnti sotterranea che emergono dal suo lungo lavorio interiore. Distruggere per ricostruire. La paura giocherà un ruolo fondamentale, particolarmente quella della morte che rompe ogni schema, materiale, esistenziale, razionale, questa stessa paura non viene reclusa ne’ soffocata ma portata a galla, per essere vista, riconosciuta e risolta. Il segno del Toro suo opposto naturale con in suo Senso d’appartenenza il S. del Tatto e della Creazione Materiale visibile, sarà la fonte inesauribile e naturale da dove attingere per generare e concepire nuova vita. Ma anche la comprensione ineluttabile per questo la Scorpione di fare parte del processo inverso, la dissoluzione e l’annientamento della stessa.

L’ombra

Il forte magnetismo che circonda questo femminile fa sì che ogni cosa che lei desideri magicamente arrivi , è una calamita umana capace di attrarre a se tutto basta solo che lo pensi, e ci si direzioni, ma questo stesso potere di cui dispone può essere un’arma a doppio taglio, infatti molto spesso si concentra nei timori, nelle paure, nelle dipartite, e fatalmente si animano prendendo vita e realtà. Deve imparare a gestire questo dono per il massimo del suo beneficio, pensando e creando cose positive , deve accettare il fatto che non necessariamente in ogni implicazione vi sia una lotta, una battaglia a cui dare inizio palesando così solo i lati involutivi .Le paure non dissolte assomiglieranno a dei fuochi che ardono costantemente nell’inconscio dando forma ad emozioni distruttive ed autodistruttive, deve liberarsi da tutte le motivazioni che la inducono a scegliere di cadere diventando egli stessa la signora delle energie che la possiedono. La Scorpione ha la capacità di risvegliare il processo di autoguarigione ristabilendo così la sintonia sincronica dei mutamenti che avvengono nell’interiorità e che permettono di accedere a nuove modalità di dinamiche e sviluppo.

L’immagine

È una vamp, misteriosa, tenebrosa, insondabile . Il suo sguardo ammalia, seduce, penetra, impossibile non esserne attratti, catturati, incantati. Il suo campo magnetico è talmente forte da attrarre o respingere ma questo dipende unicamente da lei e da ciò che decide. Tende verso un look aggressivo ma sensuale , estrema anche nei colori dell’abbigliamento, le tinte tutte forti prediligendo il nero con cui si sente protetta, invalicata. La sua capigliatura è folta dall’attaccatura triangolare, le tonalità dal nero fino a quelle rosso scure . Il fisico magro , asciutto , con tendenza ad allargarsi negli anni, la statura medio piccola. La sua pietra il corallo e il rubino e l’ematite, i profumi indicati bergamotto, orchidea ed erica, i metalli l’argento.

La Dea

Son quei sensi che tu usi
irraggiati di nuove luci,
che faran la differenza
per la via dell’essenza.

 

Sagittario

sagittario extension

Nati dal 22 novembre al 21 dicembre

Nella donna Sagittario tendono a svilupparsi processi interni di espansione e fusione sintetica fra l’intelligenza pratica e la saggezza, ne risulta così una natura che non percepisce più solo in modo soggettivo e dentro uno spazio limitato, ma con larghezza di vedute che si estendono in latitudine e longitudine , in altezze e profondità oggettive, questo le conferisce la facoltà di avere una grande conoscenza dell’aggregato umano, nonché la consapevolezza delle potenzialità intrinseche dall’unione delle differenze. La tendenza all’esplorazione non è solo esterna intesa con la predisposizione ai viaggi ma è diretta anche verso un legittimo desiderio di esplorare se stessa sentendo un richiamo/ bisogno di dialogare con la propria coscienza producendo un rapporto concreto e duraturo di alleanza con il tutto che la circonda. Il duplice aspetto di questa unità vitale e mentale le permette di sviluppare una sapienza ed una conoscenza delle cose più gustosa, più sublime e molto gioiosa. I sentieri indicati da questa energia coscienza unita all’amore saggezza si sviluppano anche in termini di immaginazione e creatività offerti da un intelletto espanso e irradiato da una struttura costruita sull’integrazione e le esperienze, traducendosi in potenzialità delle pulsioni che conducono alla scoperta del Se’. Naturalmente questo avverrà secondo il proprio grado di sviluppo e la capacità di sentire e sentirsi in virtù di una partecipazione ispirata da pensieri, motivazioni, attrattive interiori capaci di destare risvegli da memorie confezionate sottovuoto.
Riconosciamo queste donne nelle seguenti espressioni: versatili, libere, ottimiste, audaci, idealiste, costruttive, leali, anticonformiste, generose.
Il loro pianeta è Giove che conferisce loro larghezza di vedute, capacità di organizzare, facoltà di sintesi , forte senso di indipendenza, ma anche una marcata intuizione proiettata alla risoluzione dei bisogni umani. L’innamoramento è un’emozione che deve sempre accompagnarla, libera però da pregiudizi e preconcetti che le impedirebbero di essere se stessa. Cadere dentro un rapporto bigotto e formale equivarrebbe ad una gabbia , una prigione, insopportabile da accettare. La sua disponibilità e il naturale senso di adattamento la portano ad avere tantissime amicizie sparse per il mondo è l’amica di tutti ma contemporaneamente non ha bisogno di sentirsi legata o soffocata dagli stessi. L’uomo che riesce a conquistarla deve essere simile a lei, creando un’unione che si basi sul rispetto, la libertà, l’avventura, la crescita di ideali nel quale fondare una famiglia con principi sani ma moderni. Molteplici sono le vie professionali per cui è predisposta , la parola ed il suo uso sia verbale che scritto unito alle qualità di cui è composta questa energia femminile avrà un ruolo fondamentale nella carriera, quindi sono favoriti mestieri come: l’avvocatura, la scrittrice, la pubblicista, la filosofia, la magistratura , l’insegnamento, la politica , il giornalismo, l’interprete , la carriera diplomatica ma anche quella economista, nonché tutti gli indirizzi sportivi ed anche medici in particolare veterinari. Non sempre come professione ma come devozione tutti quei campi che collegano ad un percorso spirituale.
In questo femminile troviamo il Senso Emozionale della Conoscenza e della Coscienza superiore che è la sintesi percorsa dalla Donna Gemelli giunta sino a qua, si sviluppa dunque quella parte essenziale che dà il Là per la spinta verso il nuovo in cui ci si dirige e ci si trasforma, conservando il prodotto delle percezioni sensibili, in quanto ricordo collegato alle sensazioni e al pensare del S. Dell’Udito, per stabilire connessioni di autonomia fra il vedere e l’ideare. La donna capace di comunicare con piani superiori e con il proprio divino interno, la Coscienza. Quando l’impatto prodotto da questo S.espanso circolerà negli uomini, produrrà e genererà persone di alta qualità, pronte per un salto quantico-evolutivo.

L’ombra

Quando i talenti di questo segno sono messi a servizio non di ideali alti come ne rappresenta la sua natura, ma di fanatismo personale, politico, spirituale, opportunistico , ci troviamo di fronte ad una donna incapace di gestire i rapporti sociali, sentimentali e lavorativi che possano non durare nel tempo, quindi avrà la tendenza a ricominciare sempre da capo. Un’irrequietezza di fondo che può raggiungere la durezza e la freddezza denota uno scompenso della coscienza che non riesce ad esprimersi a dialogare liberamente con l’essere che tende a reprimerla per paura di auto liberarsi dei propri recinti mentali e spaziali nel quale si cela. A volte quando si sente attaccata si adira esplodendo con una velocità fulminea , che passa con altrettanta velocità, ma le sue parole colpiscono il bersaglio proprio nel punto più vulnerabile e sembrano dettate da una bramosia di onniscienza e onnipotenza. Sono esseri sensibilissimi ed hanno un alto senso della giustizia e della lealtà ma questa deve essere applicata anche nel rispetto delle altrui idee e pensieri. Il motto per l’emancipazione sarà in questo caso,” libera la tua coscienza e falla dialogare essa abita in te.”

L’immagine

L’immagine di una donna sempre giovane, solare, gioiosa, allegra con una luce particolare negli occhi, una scintilla vitale. Un corpo atletico, sportivo concentrato nelle gambe un po’ muscolose ma non grasse, toniche. La sua sensualità è immediata, naturale , accompagnata da una simpatia accogliente . Prediligono un abbigliamento casual per la vita di tutti i giorni , ma sanno sfoggiare con eleganza anche abiti impegnativi. La sua capigliatura tende a sfumature chiare fino a giungere ad un castano scuro , amano legare i capelli con code e trecce . La pietra che vibra in sintonia con la Sagittario è lo zaffiro stellare e i lapislazzuli, i colori blu elettrico, viola e le sue tonalità sfumate, e il porpora. IL profumo sempre con una base di violetta.

La Dea

Brillamenti cadono in te
e ti sovvien l’eterno che sempre ammiri
l’immenso splendore
artefice di vita e colore
Pulsazioni Emozioni
come potei non cantar un’ode
a te che tutto doni.

 

Capricorno

capricorno extension

Nati dal 22 dicembre al 20 gennaio

Il significato più profondo dell’esistenza è qui racchiuso nella necessità e nell’ essenzialità realizzatrice della vita e delle sue diverse esperienze , scaturite attraverso l’apprendimento lo sforzo e la costanza. La donna Capricorno, risoluta, ambiziosa, autentica, perseverante, lungimirante, realizzatrice, passionale, carnale, devota, malinconica, fredda, solitaria, rigida, introversa, riflessiva, prudente, riservata.
Si muovono in questo segno Le forze/energie elementari e conservatrici che reggono l’istituzione dei principi e delle cause condensati in volontà, questa stessa volontà si trasforma in potenza pura e diviene l’insieme delle parti e dei rapporti che tramite la loro sintesi stabilisce e consente la legge di stabilità della materia e del mondo.
Tutte le precedenti Dee femminili sviluppatesi sin qui, dissolvendo ognuna la propria parte ombra che hanno poi rilasciato alla successiva in qualità di purezza e luce autentica, devono essere grate al difficile compito a cui assolve la donna Capricorno, essa deve liberarsi per liberarci, dal processo della cristallizzazione della materia/limitazione nel quale siamo entrate e dal quale siamo condizionate per legge d’immersione, facendoci passare attraverso il suo sacrificio all’evoluzione successiva, la tappa che segnerà l’entrata della coscienza alla ricettività del divino. Deve eclissarsi oppure oscurarsi simbolicamente, come il seme che si seppellisce sotto la terra rilasciandogli tutte le potenzialità insite, in funzione del suo nuovo germogliare , rispondendo obbediente e con assenso all’energia conservatrice di una vita nuova.
Divenendo così la Dea completa e pronta per dispensare attraverso le ultime due fasi che ci attendono i doni e la ricompensa di questo nostro divenire incessante. Questa trasformazione richiede le qualità che solo la Capricorno possiede poiché per atto di sorellanza sono arrivate a lei dalle altre le potenzialità e le capacità necessarie. I suoi doni, sono il frutto di un raccolto ricco, succoso, impregnato di, vita , natura creatrice, intelligenza, devozione , identità, intuito, amore, potere della dissoluzione, sentire della coscienza, quindi in ella si cela un potere immenso, composto di sostanze tangibili e intangibili trascendenti, potere che non deve trattenere ma rilasciare abdicando alla rinuncia di tanto potere a favore di un atto d’amore grande come solo l’amore universale può essere, incommensurabile.
Questa donna si divide in due versioni, c’è la donna che sale le vette, sia negli ambiti lavorativi che sociali, ma nei sentimenti ha difficoltà perché ha paura del calore avvolgente dell’amore, ( essendo il Capricorno governato dal pianeta Saturno che per distanza dal Sole non ne percepisce la pienezza del calore e la luminosità della luce , essa si sente come rifiutata , illegittima, distante e rinnegata da questo abbraccio paterno e quindi non meritevole, di riceve e dare amore/calore ). Solo l’atto d’amore genera amore , se entra in questa consapevolezza che amore significa lasciarsi andare, affidarsi, diviene l’altra versione della donna Capricorno, quella invece capace di essere una compagna passionale, sensuale, carnale, completa, un madre accogliente e premurosa, a cui non mancherà la praticità attiva e positiva e l’amore calore.
Le carriere indicate sono varie, con una naturale predisposizione verso , l’ingegneria, la matematica, la politica, l’architettura, la geologia, l’archeologia, l’insegnamento, la medicina, la biologia, l’agricoltura ma anche l’arte, in particolare la scultura. Possiede una voce potente ma sensuale quindi anche l’ambito musicala, la lirica in specie.
Il Senso in coerenza con la Capricorno è il S. Emozionale Dell’ appagamento , essa deve sentirsi appagata e pienamente sazia di ogni suo Trionfo in ogni ambito , ma la vera nutrizione che cerca è quella emozionale che può trovare solo se applica le modalità del suo opposto naturale, il segno del Cancro dal quale deve trarre ciò che le manca per completarsi. Rischia altrimenti di nutrirsi negli affetti in modo bulimico chiedendo incessantemente al partner ed agli affetti prossimi continue dimostrazioni affettive e richieste materiali. Anche l’emblema di una certa abnegazione verso il maschile che risiede sempre nel segno e S. Opposto le insegnerà che la sua realizzazione di donna è la chiave per renderla completa.

L’ombra

Il conflitto con l’ombra diventa un braccio di ferro , la Capricorno scala le montagne più ardue è arriva alla cima ma durante il tragitto può aver eliminato anche le persone che volevano accompagnarla e starle vicino, per paura che la spodestassero una volta giunta al trionfo, alla vetta, da dove può e vuole brillare . Quindi sarà costretta a fare i conti con una solitudine affettiva che però tende a non riconoscere perché per lei affetto e condivisione implicano, obbedienza e disciplina. Deve imparare a rilassarsi, a concedersi e concedere spazio anche all’immaginazione creativa, visto che da essa ne potrà trarre vantaggi innumerevoli se riuscirà ad applicarla alle qualità che possiede.
Fondamentale sarà invece ricordarsi che è Donna, incarnando questo principio e tutte le implicazioni connesse senza cercare di stravolgerne l’ordine naturale, visto che la sua tendenza e quella di vivere la vita con espressione maschile di dominio e comando.

L’immagine

Sono Donne molto belle, una bellezza tendente al nordico ed è per questo che possono apparire nell’insieme un po’ fredde, altere . La statura è media ben proporzionata , magra, rigida nei movimenti. La capigliatura folta sempre molto ordinata dai colori tendenti allo scuro. La fronte generalmente spaziosa va aiutata con varie frange , le labbra sottili devono essere aiutate con un make-up mirato per armonizzare.
Nell’abbigliamento sono eleganti ma sobrie a volte severe, prediligendo colori tra i grigi, i verdi ed i marroni. Amano frequentare luoghi silenziosi a contatto con la natura.
Le loro pietre, l’onice, la perla , e i gioielli antichi, il profumo essenza di ginepro e narciso.

La Dea

Divina
cristallizzazione di luce
intenzione di pace
scoperta, mistero
dell’universo intero.

 

Acquario

acquario extension

Nati dal 21 gennaio al 19 febbraio

È la Donna nel suo stato di perfezione che ha ricevuto dalle altre e dalla Capricorno risolta il dono del mantenimento equilibrato, tra impulso, ragione, emozione. In perpetua espansione e ritrazione sorretta da queste forze che non possono più scindersi, nasce così ”il respiro della Grande Dea , il battito del suo cuore”, contenente il bagaglio genetico prodotto da un passato che ha cooperato per conquistare il futuro, rilasciando alla natura tutta ciò che è stato realizzato, la ricchezza della sua mente, la generosità e l’amore del cuore, la saggezza e l’illuminazione dello spirito e della coscienza. La Dea interiore che opera intimamente nel nostro essere, ricordandoci che la natura è duplice, da una parte essa è l’oggetto materiale, dall’altra la contropartita emozionale spirituale, così come coesistono in essere, il maschile e il femminile, la luce e il buio dell’anima. La sintesi plasma la coscienza fino a raggiungere l’originalità espressiva e pensativa, l’unicità unità. Nella fase Leone opposto naturale dell’Aquario si procedeva verso il processo inverso, il riconoscimento dell’identità, per fissare una tappa evolutiva essenziale, senza la quale non si poteva procedere, la spersonalizzazione dell’Aquario conduce al Se’ superiore, che si unisce senza resistenza alla Grande Coscienza Collettiva Universale, una simile conquista è l’autentica anticipazione di una compiutezza e complementarietà che sfocerà nell’ultimo segno, i Pesci.
La Donna Aquario è sintonizzata con il futuro, sia scientifico che tecnologico, ma anche con quello evolutivo spirituale, che vede l’essere umano capace di integrare l’intelligenza con l’amore e il rispetto incondizionato per la vita, la natura e tutte le sue creature. In questo femminile si creano nuove forme di pensiero, pronte ad ampliare il proprio campo esplorativo con atteggiamenti costruttivi. Essa è capace di uscire dagli schemi della follia collettiva che ci vuole prigionieri di un sistema autodistruttivo dove la scienza, la religione, la politica, si separano dalla sapienza e dalla coscienza, nonché dall’intima essenza delle cose, facendo inabissare nel buio della mortificazione corporale e dell’abnegazione spirituale. Inventiva, creativa, indipendente, originale, progressista, idealista, dinamica , intuitiva, intelligente, universale. Questa donna è l’essenza della donna risolta. Ama per il gusto di amare e non per il bisogno d’amore, è passionale ma non dipende dalle passioni, come madre saprà sviluppare l’indipendenza e la creatività dei suoi figli rendendoli cittadini non solo del mondo ma dell’universo, la sua forza è capace di superare ogni crisi, poiché nella crisi vede il progresso, la possibilità, l’avanzamento. Nella carriera l’aquario è predisposta in innumerevoli campi, tra cui, la chimica, la musica, l’ingegneria, l’astrologia, l’astronomia, le professioni libere legate al benessere del corpo e della mente, la politica rinnovatrice, la medicina, l’organizzatrice di eventi , la televisione ed il giornalismo, l’archeologia, la fisica quantica, l’inventrice. Nella coppia invece, deve essere continuamente stimolata da progetti e sollecitazioni, che la coinvolgono, è molto mentale anche sul piano del desiderio, spostando la sua attenzione su fantasie ben precise. Tende con il tempo a trasformare il rapporto d’amore in un legame d’amicizia.
Il Senso con il quale si collega maggiormente è il S.emozionale della Rivoluzione e degli Ideali, Attraverso questo sentire la donna Aquario cambia un ordine di cose permettendo così di interrompendo un’ adesione antica a moduli e pensieri ormai sorpassati, avviando in questo modo un processo evolutivo non solo dentro se stessa ma anche nell’ambiente che la circonda. Gli ideali sono alla base di ogni rivoluzione questo è quello che la storia ci dimostra, ma gli stessi devono essere mossi da una chiara visione che non deve mai escludere il campo del cuore, ecco allora che l’asse opposto il Leone appunto attiva il suo ruolo per completare e rendere davvero unica questa donna, ”che ancora deve nascere”. Solo attraverso l’esperienza Leone e la piena coscienza unificata di questi due segni: ideali, fratellanza, amore e generosità, si potrà creare la giusta Rivoluzione.

L’ombra

Il decadimento di tante qualità avviene nell’ombra che può prendere il sopravvento, allora troveremo una donna incapace di realizzare se stessa accontentandosi di vivere il presente in un passato che non le permette di fare il salto. Per passato non intendo una condizione di tempo ma un modo di essere, dove appunto vi è un moto retrogrado di vivere tutti gli attributi positivi, dove i risultati posso essere tutt’altro che lodevoli. La Donna Aquario sarà la classica persona che predica bene e razzola male, il naturale altruismo si muoverà solo per fini e tornaconti personali, l’ipocrisia e l’egoismo si possono trasformare in patologie manipolatorie verso amici, partener, familiari, perché a tutti i costi deve ottenere quello che desidera e quando questo non avviene rischia di cadere in stati depressivi, con forti tensioni al sistema nervoso. Una tendenza all’infedeltà sia mentale che fisica la priverà di vivere in modo appagante il rapporto di coppia , anche la facilità nel criticare e obiettare continuamente stringerà notevolmente la cerchia di amicizie. Se l’ Aquario si riconosce in questi lati ombra deve ricorrere al Leone evoluto, lavorando sulle sue qualità.

L’immagine

L’affascinante criminale dello zodiaco, dotata di carica magnetica elettrica , bella nel suo complesso, magra, slanciata anche nella versione medio piccola, senza accenni particolari alle forme del corpo, comunque armoniose, le labbra generalmente carnose preannunciano un sorriso sensuale, gli occhi piccoli ma luminosi, eccentrica nell’abbigliamento a volte anche con un solo particolare che fa la differenza. Lei non segue la moda, la crea . Capelli sottili e delicati dai tagli libertini, i colori tendono al chiaro . Le pietre lo zaffiro bianco, lo zircone e il cristallo di rocca, i profumi, particolarmente in sintonia con il mughetto e la violetta, il metallo il platino, i colori per eccellenza il blu elettrico ma anche l’azzurro.

La Dea

Fiore che si schiude nella partecipazione dell’amore gratitudine,
dove i sensi non sono più circostanze ma partecipano
all’obbedienza , della vera libertà, unico richiamo divino.
Nell’amore eletto in cui mi hai condotto
Per amore non ti colgo, ti rispetto.

 

Pesci

pesci extension

Nati dal 20 febbraio al 20 marzo

In questo affascinante viaggio dentro lo zodiaco femminile siamo giunti all’ultima Donna/Dea, in lei possiamo riconoscere tutto quello che siamo state e tutto quello che siamo divenute, quindi ne siamo il risultato. La Dea Madre è rappresentata dal segno dei Pesci, simbolo di tempo temporale ed eterno infinito, involuzione ed evoluzione, alfa ed omega, Signora dei segreti del Cielo e Signora dei segreti della Terra, riunione definitiva dei due elementi usciti dalla separazione iniziale di uno solo, integrazione dell’inferiore col superiore, del particolare col generale, della creatura con la creatrice.
Siamo giunte sul piano della percezione spirituale autentica che conduce a quella universale , l’unione mistica, raffigurata dai due pesci che sembrano nuotare in direzioni diverse, ma in realtà sono legati da un filo d’argento che non gli permette di separarsi, è il conscio collegato all’inconscio, che uniti in un dialogo perpetuo nuotano nell’acqua della coscienza universale, l’acqua primordiale che contiene in potenza tutte le forme di pensiero e quelle della natura umana, allo stato latente di germe. Si sviluppano successivamente fino a divenire ragione, concezione e azione creatrice che risale dall’abisso grazie all’onda di ritorno impartita dal soffio e dalla volontà che animano nuove scelte.
La Donna Pesci, emotiva, sensibile, altruista, sognatrice, dolce, radiante, ricca di potere creativo che sfocia in ogni direzione, letterarie, mediche, spirituali, medianiche.
Eccellenti artiste nella musica, nel teatro, nella fotografia e la cinematografia, ma anche compassionevoli e devote , troviamo questo femminile in tutte quelle attività umanitarie dal campo infermieristico a quello del sociale, queste donne sanno nel loro cuore di avere una missione verso i meno fortunati e non si tirano mai indietro nel prestare soccorso. Ha un potere d’amare che va oltre ogni aspirazione, l’amore devozione, l’amore mistico, l’amore saggezza, l’amore unificativo; l’uomo è letteralmente catturato da questa donna che lo conduce nel piano dei sogni di un amore passionale e romantico. Hanno bisogno di ricevere altrettanto affetto, dove non deve mai mancare la bellezza e l’armonia, la dolcezza e l’accoglienza, la comprensione e le vibrazione sottile. Passano molto tempo nel mondo dei sogni e della fantasia da cui creano incessantemente ogni sorta di evasione dal mondo reale, che trovano non adatto alla loro estrema sensibilità, sono collegate al piano del divino e alla ricerca spirituale maturando delle capacità medianiche sorprendenti che permettono loro di divenire emancipatrici dell’intelligenza intuitiva che opera su tutti i piani dell’essere. Possiamo dunque notare come i pianeti guida, Venere Celeste e Nettuno il Fondo Infinito, collegati ai Pesci operino in modo profondo sui piani delle emozioni, dell’amore e della fede, divenendo esse stesse mutazioni di se stesse. Ma anche il grande Giove, che ha il compito di Espandere e Mescolare queste sostanze.
Il Senso Emozionale collegato alla Pesci è il S. della Fede o del Divino, esso si è sviluppato nell’opposta Vergine attraverso il S. dell’intelligenza intuitiva che ha abdicato alla logica razionale plastica passiva per trascende nell’oceano dei Pesci e fondersi con essi. Proviamo ora a concepire il S. della Fede cercando di capire cosa essa è e da dove nasce.
La Fede o Fiducia, è il fondamento delle cose che si sperano a prova di quelle che non si vedono. La Fede non è credere in un’ipotesi, la Fede è sapere, la Fede è sentire. La Fede è attitudine al mistero che grazie all’intuito ci fa abbandonare la tendenza al comando della ragione. La Fede non è la meta del viaggio ma la compagna intima del viaggio. La Fede nasce dalla Coscienza che si sviluppa e si stratifica attraverso i Sensi in base al nostro sentire che funge da agente trasmutatore per stabilire la sintonia sincronica evolutiva che conduce ad essa. La Fede è credere in noi stessi ed al Divino celato dentro noi, creando così il canale di collegamento diretto ed innalzato verso l’alto Onnisciente.

L’Ombra

L’ombra della Pesci la invita a riflettere sul fatto che essere totalmente assorbita nei sui stati di coscienza, la esclude contemporaneamente e completamente dalla realtà, c’è il rischio di rimanerne intrappolate e tormentate, inattive e passive verso la costruzione della vita che vedrà solo insuccessi. Devono anche distaccarsi da tutte le dinamiche del passato che non hanno condotto a nulla e applicare il sano discernimento del segno della Vergine, va anche applicata la logica razionale per guardare in faccia i problemi e risolverli. L’evasione continua non porterà nulla poiché conduce solo alla disfatta.
L’incertezza e la vacillazione sono le vie sbagliata e vi possono predisporre a ricorre ed abusare di droghe e dell’alcol , ma anche di medicinali quali psicofarmaci. Darsi dei limiti in termine di tempo e di spazio vi permetterà di essere costruttive nelle vostre astrazioni, mentre l’autodisciplina sarà la vostra forza. La Donna Pesci deve anche imparare a dire, NO! Infatti molto spesso è soggetta a manipolazioni di persone senza scrupoli che abusano della sua naturale bontà, disponibilità e partecipazione.

L’immagine

È una Principessa, la principessa dello zodiaco che aspetta il principe che la salvi. La sua grazia, il suo incanto sembrano provenire da altri tempi, dai tempi delle favole, la sua figura è immersa nel fascino e nel mistero, una sognatrice ad occhi aperti che cammina tra le nuvole. Gli occhi grandi tendenti al malinconico ma che incantano con il loro ascendente. La statura e medio alta con tendenza a forme sinuose, anche il viso tende al tondo, non ha una capigliatura folta, predilige tagli corti ma voluminosi i colori dal bruno al moro, molto raffinata nel vestire, si dirige verso un classico elegante, ama scarpe basse e aperte, sandali, di cui ne colleziona tantissimi. Teatri , musei, gallerie d’arte, ma anche sale di musica sono gli ambienti che preferisce frequentare. Le pietre, l’ametista e l’acquamarina, i colori tutte le tonalità di blu fino a sfumare al celeste , il profumo in sintonia, glicine e ortensia, metallo rame e platino.

La Dea

Attraverso te entrai nel mio destino per divenire la stella che luce, l’ amore che brucia,
il mare che sa’ di pace. Tra il buio e il silenzio delle mie paure brilli, come la fede che
tutto illumina. Nel suono lontano del tuo canto soave, il mistero scuro diviene luminoso.
Ora ti vedo, ora ti svelo, sei sorgente di vita, dimora celeste, effervescenza creatrice.
Sei la pace che tace nel grembo di Gea.

 

Informazioni aggiuntive

Ti Amo Extension è un’azienda specializzata in allungamento capelli e applicazione extension. Il nostro team è sempre pronto ad offrire un’assistenza completa fornendo ogni tipo di spiegazione e informativa di dettaglio. Per maggiori informazioni siamo a vostra completa disposizione per un incontro dedicato presso il nostro show room. Risponderemo volentieri alle vostre domande per telefono allo 06 5884008 o via mail su tiamoextension@gmail.com.

 

la pietra filosofale

0

(altro…)

FELICE SOLSTIZIO

0
Felice Solstizio

Felice Solstizio

 Il nuovo Sole e’ rinato….

Radiose e lucenti le tredici Lune splenderanno nell’arco dell’anno , ognuna con una veste, con un colore , con un suono .

Donna ti mostrerai all’Uomo nelle tue 13 moltitudini 

Uomo l’immagine Donna e’ manifesta , pienamente riconosciuta

dall’universale armonia , riscaldala con i tuoi differenti raggi 

perche’ ella cambia e cambi , 

producendo movimento nelle parole, nelle forme , nelle virtu’.

E l’immagine a sua somiglianza proietteranno i tuoi raggi 

E l’immagine a tua somiglianza proiettera’ la sua emanazione.

Venera  Maglia 

 

Master in astrologia

MASTER IN ASTROLOGIA

0

Vuoi intraprendere l’avventura piu significativa della tua vita ?
Vuoi imparare a conoscere te stesso per trarre il meglio da ogni tua potenzialità ?
Vuoi conoscere quali sono i periodi migliori per iniziare un progetto ?
Vuoi avere gli strumenti atti a produrre benessere emotivo , psicologico e conoscitivo anche delle persone che ami e che ti sono accanto ?

Tutto questo è possibile !

la conoscenza della tua carta natale equivale ad avere nelle tue mani il libro della tua vita
dove sarai tu l’interprete , il regista , lo scrittore .

L’astrologia è la chiave conoscitiva piu intima e potente che tu possa avere , essa apre tutte le porte del tuo essere,
ti permette di attraversare il conscio, l’inconscio e tutte le altre strutture che ti compongono,
puoi viaggiare nel passato nel presente e nel futuro guardando te stesso con una lente d’ingrandimento
che ti permette la messa a fuoco di tutto ciò che accade dentro e fuori di te .

SABATO 6 DICEMBRE A ROMA IN VIA OVIDIO 13 DALLE 15.30 ALLE 17.30

NON MANCARE ALL’APPUNTAMENTO CHE CONDUCE VERSO TE STESSO

VENERA MAGLIA e CLAUDIO CRESPINA  PRESENTANO : MASTER IN ASTROLOGIA

Uu corso che ti permetterà di raggiungere una perfetta padronanza dell’arte dell’astrologia
Verrà presentato il programma completo del seminario con date e info

Ti aspettiamo, certi che porterai con te il tuo ENTUSIASMO e la voglia di allargare i tuoi orizzonti . (altro…)

1

Cromoterapia, il giallo

0

carico di energia

Colore del sole, colore dell’oro, in cromoterapia il giallo è un colore che aiuta a riacquistare vitalità ed energia.

Nell’antico Egitto questo colore veniva associato al Dio del Sole, che rappresentava la forza e la vitalità. In Cina, invece, era una cromia associata alla spiritualità e alla sacralità del Buddha.

In cromoterapia il giallo è considerato un colore che ha effetti molto forti sulla psiche. Stimola la parte intellettuale del cervello e aiuta la concentrazione. Rappresenta il desiderio di cambiamento, e infonde positività, gioia e protezione. Per questi motivi è utilizzato, nelle terapie di supporto per combattere la depressione e l’apatia, oltre che i disagi di carattere psicosomatico.

Inserito all’interno di un percorso terapeutico, il giallo è usato nella cura dei disturbi alimentari, in particolare l’anoressia e dell’inappetenza, perché le vibrazioni cromatiche di questa tonalità hanno il potere di stimolare la fame. Per questo ha anche la proprietà di aiutare le funzioni epatiche.

Secondo la cromoterapia, il giallo è controindicato nei casi di irritabilità, nervosismo e sovreccitazione. È un colore che dà sicurezza ed è sinonimo di forte personalità, per questo possiamo usarlo per ravvivare l’energia nei momenti di down.

I BENEFICI DELLA CROMOTERAPIA… IN ACQUA

La luce, ci dice la fisica, è una forma di radiazione elettromagnetica (o
energia vibratoria), come lo sono il suono, le onde radio, il calore, ma
anche tutto ciò che ci appare come la realtà fisica, materiale. Ogni colore
è una manifestazione delle radiazioni luminose, caratterizzata da una
frequenza e da una lunghezza d’onda ben precise e costanti. Quando entrano
in contatto con la nostra energia vibratoria, queste particolari radiazioni
cominciano ad interagire con essa e a modificarla, per cui, usate con
consapevolezza e attenzione, sono in grado di ripristinare equilibri
compromessi.

Ogni colore ha degli effetti particolari ed unici sugli organismi viventi.
Secondo Theo Gimbel, una delle figure più importanti nel campo della
cromoterapia moderna, il colore, avendo una vibrazione assai più rapida
rispetto al suono, esercita un’influenza molto più potente e profonda
sull’organismo umano di quella delle onde sonore. In effetti, è stato
dimostrato che, in presenza del colore, si verificano mutamenti biochimici
all’interno delle cellule di tutto il corpo, dovuti all’azione degli ormoni
che si riversano nel sangue, la cui produzione è influenzata dalla
percezione dei colori.

Il metodo di cromoterapia con l’acqua consiste dunque nell'”impregnare” la
struttura molecolare o vibrazionale dell’acqua (o di un altro liquido) delle
specifiche vibrazioni di luce di un colore, in modo da poterle quindi
assimilare pienamente sia bevendole, sia applicandole sul corpo. La luce
solare diretta funge da potente attivatore, trasferendo le vibrazioni del
colore all’acqua in un processo che viene definito “solarizzazione” o
magnetizzazione.

E’ una delle tecniche cromoterapiche di origine più antica, usata da tempo
immemore in India, ed è anche una delle più semplici, delicate e sicure.solarizzare e caricare l'acquq

Energizzare l’acqua con le campane tibetane

La campana tibetana è uno strumento molto flessibile che, può essere utilizzata con parecchie finalità Ha ad esempio un rapporto particolare con l’acqua, matrice della vita,

così come la campana produce il suono originario, l’OM che racchiude la vibrazione divina.

Dal connubio di queste due “origini” scaturisce un elemento nuovo,

che riunisce mirabilmente gli elementi “acqua” e “aria” per donarci un modo alchemico

di attingere alle forze della vita.

Ecco come fare:

  • prendete la vostra campana e riempitela di acqua (anche la normale acqua del rubinetto va benissimo);

  • suonatela in vibrazione, facendo scorrere lo stick sul bordo esterno, con un movimento lento e regolare;

  • l’acqua inizierà ad incresparsi, poi a “bollire”, manifestando visibilmente la vibrazione sonora;

  • mantenete la “bollitura” per qualche secondo: la vostra acqua sarà energizzata dalla vibrazione della campana.

Questa acqua potrà essere bevuta  trasmettendo la vibrazione al nostro organismo,

oppure potrà essere utilizzata per bagnare le piante, per abbeverare i nostri amici a quattro zampe, per spruzzare il corpo…

può essere aggiunta all’acqua del bagno,  nebulizzata con i nebulizzatori ad ultrasuoni per diffondere gli oli essenziali

. Gli usi possibili sono infiniti..

.Non bisogna però scaldarla, perché perderebbe la sua onda energetica. Se ad esempio volessimo prepararci un the vibrazionale, scalderemo l’acqua prima di introdurla nella campana.

Mentre suoniamo la nostra campana con l’acqua potremo anche inviare un pensiero positivo, una preghiera, un’intenzione…

 

2

3

4

8

9

10

11 (2)

12

13

14

15

17

18

19

Go to Top